Naufragio in canoa, salvato

Chiavari. Nel tardo pomeriggio, la Guardia costiera di Santa Margherita Ligure ha strappato dalle onde una persona finita in mare, nelle acque prospicienti la scogliera a picco che caratterizza il litorale occidentale di Chiavari. L’uomo, un quarantaquattrenne residente nel Tigullio, era partito con la sua canoa dalla spiaggia centrale di Zoagli ma, a un certo punto, a causa del mare mosso, ha spezzato la pagaia, perdendo il controllo del natante, che ha subito iniziato a imbarcare acqua, facendo finire in mare il suo occupante.

Provvidenziale è stata la segnalazione di una donna che, da riva, ha avvistato la scena e compreso la gravità della situazione, lanciando l’allarme. L’intervento, particolarmente complesso per la presenza di un vento di scirocco che spingeva la motovedetta dei soccorritori verso gli scogli, è comunque stato portato a termine con successo. I militari hanno infatti recuperato non soltanto il malcapitato, ma anche la sua malconcia canoa.

La Guardia costiera coglie l’occasione per raccomandare di verificare sempre le condizioni del mare prima di avventurarsi in uscite, tanto più con piccoli natanti da spiaggia che, in caso di acque mosse, non garantiscono le necessarie condizioni di sicurezza. Per segnalazioni, il numero è il 1530.

a risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!