Turisti da fuori regione: da quando e a che condizione

Potrebbe essere consentito dal primo giugno prossimo spostarsi da una regione all’altra, anche senza le ragioni di esigenza improrogabile. E’ quanto emerge della linee guida diramate dal governo. Già venerdì, 15 maggio, ci sarà un primo bilancio sul monitoraggio dell’andamento del contagio del Covid-19, disposto dal ministro della Salute, Roberto Speranza. Per poter dare il via libera, dovranno essere rispettati parametri indicati da Speranza in un decreto del 3 maggio, finalizzato alla raccolta dei dati. I territori dovranno essere in grado di garantire monitoraggio, accertamento diagnostico, tenuta dei servizi sanitari. Oltre a questo, la decisione finale sull’apertura dei confini spetterà, comunque,  ai presidenti di Regione, che, per l’accesso, potranno imporre obblighi specifici (come i test sierologici effettuati).

a risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!