Coronavirus, pensionato colleziona multe e denunce tra Chiavari e Carasco

Chiavari. Un uomo classe 1945 è stato protagonista, oggi, di una mattinata davvero movimentata. Partito in auto da Rapallo, è arrivato a Chiavari, dove, fermato dalla polizia municipale, non ha saputo giustificare con un motivo adeguato la presenza lontano da casa, il che gli ha procurato una prima sanzione da 280 euro. Ripartito, si è però diretto all’Ipercoop di Carasco, dove è stato fermato dalla pattuglia della polizia municipale impegnata a far rispettare l’ordinanza entrata in vigore oggi, che impone l’uso di mascherina nei luoghi chiusi ad accesso pubblico (non la aveva). Qui, ha dato in escandescenza, reagendo e colpendo l’agente della municipale che aveva di fronte, per poi allontanarsi. L’agente (per fortuna non grave) è stato medicato al pronto soccorso. L’uomo è stato nuovamente fermato, a Chiavari, dai carabinieri, e denunciato, per le inadempienze alle disposizioni anti – coronavirus e per la resistenza a pubblico ufficiale.

a risposta

  1. Grazie per questo prezioso lavoro di comunicazione così puntuale e prezioso in questo periodo di segregazione ansiogena.

I commenti sono chiusi.

error: Contenuto protetto!