“Al porto di Sestri Levante adesso di rinforza la mantellata”

Sestri Levante. Il consigliere regionale di Forza Italia Claudio Muzio commenta l’assegnazione da parte della Regione di 188.475,61 euro di fondi FEAMP (Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca) al Comune di Sestri Levante “per una miglior fruibilità del porto”. Muzio parla di “un passaggio significativo in vista del raggiungimento di un obiettivo atteso da molti anni”, ovvero la messa in sicurezza dell’approdo.

“Questo finanziamento – dichiara l’ex sindaco di Casarza – arriva al termine di un percorso iniziato esattamente un anno fa, il 17 gennaio 2017, quando, in seguito all’ennesima mareggiata con forte vento da nord che aveva provocato danni e disagi alle imbarcazioni, avevo presentato una Interrogazione da discutere in Consiglio regionale. Nel documento suggerivo la costituzione di un tavolo a guida regionale con tutti gli Enti interessati, allo scopo di individuare una soluzione al problema. Questa mia proposta – prosegue il consigliere regionale di Forza Italia – era stata recepita dall’assessore al Demanio Marco Scajola in sede di risposta all’Interrogazione, il 21 marzo 2017. Sempre in quell’occasione l’assessore Scajola, facendosi latore di quanto comunicatogli dal collega Stefano Mai, assessore alla Pesca, aveva prospettato la possibilità di intervenire con fondi FEAMP dedicati alla portualità. Da lì era così iniziato l’iter che ha poi portato al risultato odierno, che è passato attraverso lo svolgimento di riunioni con le parti in causa ed è culminato con la presentazione del progetto da parte del Comune di Sestri Levante”.

“Questo progetto – spiega Muzio – si è classificato sesto su otto ammessi al finanziamento nella graduatoria delle domande relative alla misura 1.43 del FEAMP, con un punteggio di 2,02. Dei 200.000 euro di spesa preventivata dal Comune di Sestri Levante, ne verranno erogati, come detto, 188.475,61. Il progetto prevede la posa di massi a rinforzo della mantellata esterna, in corrispondenza del tratto di banchina destinata alla pesca professionistica, il potenziamento dell’impianto di illuminazione, l’installazione di un impianto di videosorveglianza e webcam, l’installazione di nuovi punti di rifornimento acqua ed energia elettrica dotati di sistema di erogazione servizio prepagato”.

error: Contenuto protetto!