Al via la seconda edizione del premio di teatro per ragazzi “Emanuele Luzzati”

Santa Margherita Ligure. Sarà la Compagnia Teatro Appeso A Un Filo a rappresentare lo spettacolo “Capricciolò” – vincitore della seconda edizione del Premio Nazionale Teatro per ragazzi “Emanuele Luzzati”-  sabato 3 giugno alle ore 21 nel Parco del Flauto Magico di Santa Margherita Ligure in corso Elia Rainusso, in occasione dell’anniversario della nascita di Luzzati.

Per la sezione del Premio riservato alle Scuole Primarie della Regione Liguria si è classificata al primo posto la Classe 3. A. Scarsella – I.C. Santa Margherita Ligure con l’opera “Solo con la bocca”.

Per la Sezione del Premio riservato alle Scuole Secondarie di 1. Grado si è classificato al primo posto il Laboratorio tEAtrO 21 (dai 10 ai 14 anni) – I.C. n. 21 “Salvo D’Acquisto” Follo e Calice al Cornoviglio. Sede Centrale Follo-Spezia con l’opera “…in equiLIBERO”

I lavori dei ragazzi verranno messi in scena il 26 maggio nell’auditorium della Scuola V.G. Rossi, in occasione della ricorrenza dell’anniversario della ratifica da parte del Parlamento italiano della dichiarazione ONU dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

Le motivazioni del premio

Il Premio Teatro per ragazzi “Emanuele Luzzati”, istituito dal Comune di Santa Margherita Ligure con deliberazione della Giunta Comunale n. 180 del 31/08/2021, è nato con lo scopo di rilanciare le idee pedagogiche dell’artista Emanuele Luzzati e far comprendere quanto sia importante nei bambini stimolare la fantasia, la creatività, la manualità e l’attività ludica, con gli strumenti dell’invenzione e dello stupore, come ha saputo fare il maestro con la sua arte e il suo estro.

Il Premio si compone di due sezioni:

– una con bando diffuso a livello nazionale per compagnie di professionisti operanti nell’ambito del teatro per ragazzi;

– una con bando diffuso a livello regionale per le Scuole Primaria e Secondaria di primo grado con lavori attuati all’interno del loro percorso scolastico annuale.

Hanno fatto parte della giuria:

  • Beatrice Tassara, Assessore alla Pubblica Istruzione e ai Servizi Bibliotecari, presidente della Giuria;
  • Maria De Barbieri, tra i fondatori del Teatro della Tosse, con Tonino Conte, Emanuele Luzzati, Aldo Trionfo e poi con Antonello Pischedda, Sergio Maifredi e Emanuele Conte.Attualmente è la Responsabile del Settore Teatro Ragazzi del Teatro Sociale di Camogli.
  • Alberica Archinto, operatore teatrale, regista e produttore. Si occupa di scena contemporanea e pedagogia teatrale. Attualmente fa parte della Commissione di Direzione dell’Accademia dei Filodrammatici di Milano e cura e dirige la rassegna Stanze che propone spettacoli fuori dalle Sale teatrali.
  • Nicoletta Rizzato, personaggio centrale dell’ambiente teatrale milanese. Dal 2012 al 2019 è stata presidente di Agis Lombardia (Associazione Generale Italiana dello Spettacolo), prima donna a ricoprire questa carica.
  • Guido Fiorato scenografo e costumista di livello internazionale che collaborò anche con Emanuele Luzzati
  • Carla Scarsi giornalista ed esperta di teatro per ragazzi;
  • Graziano Melano, attore e regista con grande esperienza di teatro per ragazzi – che ha ricoperto il ruolo di Coordinatore del Progetto Teatro Ragazzi e Giovani (In oltre 50 Comuni del Piemonte) e dal 2004 al 2020 è stato il Direttore Artistico e Progettuale della Fondazione Teatro Ragazzi E Giovani Onlus – Centro di Produzione Teatrale (Riconosciuto dal MIBAC)
  • Marina Marchetti, bibliotecaria, direttrice della Biblioteca Comunale di Santa Margherita Ligure si è occupata dell’organizzazione del Premio Luzzati e della Segreteria del Premio;

Il commento della giuria:

“Siamo molto soddisfatti del riscontro avuto dal Premio a livello nazionale che ha visto un’ottima partecipazione. Entro il termine del 31 marzo sono state ammesse le candidature di 55 compagnie pervenute da varie Regioni italiane. Ringraziamo l’Assessore Beatrice Tassara e il suo staff per l’iniziativa e la partecipazione puntuale e appassionata e ci auguriamo che per Santa Margherita Ligure possa diventare un appuntamento costante di valorizzazione del patrimonio e delle attività culturali”.

Le motivazioni dei premi e le menzioni speciali

La Compagnia TEATRO APPESO A UN FILO di Genova con l’opera “Capricciolò” vince la seconda edizione del Premio Nazionale Teatro per ragazzi “Emanuele Luzzati” 2. Ed. 2023

con la seguente motivazione:

Vibra il violino di suoni e di emozioni, vibra la storia di Paganini di sfumature di luci, ombre e colori, di sentimenti suggeriti con l’incanto dell’uso paradossale di oggetti e materie

Tra i lavori presentati dalle compagnie si è ritenuto di attribuire una menzione a:

HANSEL E GRETEL della Compagnia SCARLATTINEPROGETTI di Colle Brianza (LC)
Menzione speciale della Giuria allo spettacolo per l’originale capacità, attraverso la contaminazione dei linguaggi nella riscrittura della fiaba dei fratelli Grimm, di affascinare, incuriosire, sedurre i piccoli spettatori con un percorso itinerante nel bosco e una nuova esperienza emozionale attraverso la suggestione generata dalla narrazione in cuffia, affrontando il tema delle paure con sensibilità e garbo.

TRE NASONI della Compagnia TEATRO PROMETEO di Bolzano
Lo spettacolo Tre Nasoni della Compagnia Prometeo dimostra una perizia e serietà esecutiva nei confronti del lavoro di Emanuele Luzzati, mantenendone intatto lo spirito e l’identità.

 HANSEL E GRETEL, LA STRADA NEL BOSCO  della Compagnia TEATRO VERDE di Roma
Hansel e Gretel. La strada nel bosco” della Compagnia Teatro Verde di Roma, affronta, meritoriamente, in modo ironico, il delicato tema della paura dell’abbandono, insita nella celebre e terribile fiaba, rendendo fruibile il contenuto al pubblico più eterogeneo.

JACK E IL FAGIOLO MAGICO della Compagnia “LA LUNA NEL LETTO” di Ruvo di Puglia (BA)
Un piccolo mondo magico, ma perfetto, completo in ogni sua parte: il paese, il castello, l’aeroplanino, la neve che cade. Ottenuto con mezzi semplici, artigianali: immagini a volte realistiche, a volte allusive, in un gioco di invenzioni sorprendenti portato avanti da una bravissima attrice conduttrice.

ESERCIZI DI FANTASTICA della Compagnia COMPAGNIA  SOSTA PALMIZI di Cortona (AR)
Menzione speciale alla Compagnia Sosta Palmizi che con lo spettacolo “Esercizi di Fantastica”  porta  bambini e adolescenti    in un mondo fantastico e inaspettato utilizzando  i linguaggi del corpo e del movimento e  contribuendo   a diffondere la   danza contemporanea  tra   nuove generazioni  di spettatori.

Per la Sezione dedicata alla Scuola Primaria, hanno concorso le seguenti classi:

  • Classe 3. A. Scarsella -I.C. Santa Margherita Ligure con “Solo con la bocca”
  • Classe 3. B Scarsella -I.C. Santa Margherita Ligure con “Il sentiero dei giochi”;
  • Classe 3. C Nozarego Basso – I.C. Santa Margherita Ligure con “Miti di ieri e di oggi”;
  • Classe 4. A Scarsella -I.C. Santa Margherita Ligure con “Un mare di Speranza”;
  • Classe 4. B Scarsella -I.C. Santa Margherita Ligure con “Incontri”.

Il premio è stato vinto dalla Classe 3. A. Scarsella -I.C. Santa Margherita Ligure con l’opera “Solo con la bocca”

con la seguente motivazione:

Il progetto di “Solo con la bocca” si è distinto per la capacità di aver saputo cogliere lo spunto fiabesco-interculturale offerto dalla mamma, di origini indiane, di una alunna; inoltre di aver ampliato la favola trasformandola in un copione teatrale inclusivo del gruppo classe, fino a declinarlo in forme fruibili da tutti, come la rappresentazione scenica e come l’audio racconto.

Per la Sezione dedicata alla Scuola Secondaria di primo grado, hanno concorso le seguenti classi:

  • Laboratorio tEAtrO 21 (dai 10 ai 14 anni) – I.C. n. 21 “Salvo D’Acquisto” Follo e Calice al

            Cornoviglio. Sede Centrale Follo-Spezia con “…in equiLIBERO”;

  • Scuola media Colombo – I.C. Convitto Colombo e Scuole di Genova con Fabbrica Mondo;
  • Classe 1 L I.C. Bogliasco – Pieve – Sori con “Il Diario di Slata”;
  • Classe 3. A I.C. Scuola “Vito Scafidi” di Busalla con “Compriamoci un paio di scarpe Rosse

Si aggiudica il Premio il Laboratorio tEAtrO 21 (dai 10 ai 14 anni) – I.C. n. 21 “Salvo D’Acquisto” Follo e Calice al Cornoviglio con l’opera in “…in equiLIBERO”

con la seguente motivazione:

Per la combinazione del soggetto trattato in maniera non banale e dell’utilizzo della tecnica delle luci e della separazione del palcoscenico, che crea con tutto sommato pochi elementi una frattura temporale palpabile.

Tutte le classi che hanno partecipato riceveranno un attestato di merito.

In caso di maltempo lo spettacolo in programma il 3 giugno sarà messo in scena alle 21 all’auditorium dell’Istituto Comprensivo di Santa Margherita Ligure in Via Generale Liuzzi 1.

Iniziativa organizzata dai Servizi Bibliotecari del Comune di Santa Margherita Ligure con il patrocinio della Regione Liguria.