Il CAM rinvia l’Esculapio d’Oro

Chiavari. Il Comitato Assistenza Malati Tigullio ha deciso di rinviare a data da destinarsi la cerimonia di consegna del Premio Esculapio d’Oro per l’anno 2021 che si sarebbe dovuta tenere domenica a Chiavari, a causa della recrudescenza dei contagi da Covid19. “Dopo la recente rinuncia alla festa per i 40 del CAM che si sarebbe dovuta tenere sulla spiaggia della Baia del Silenzio di Sestri Levante, eravamo riluttanti ad un altro rinvio – spiega il presidente Gian Carlo Mordini – La ragione ed il senso di responsabilità, alla fine, hanno prevalso, nella ferma convinzione che tutti gli eventi che comportano assembramenti di persone dovrebbero essere evitati. Il CAM Tigullio sta dalla parte degli ammalati e intende tutelare gli ammalati anche evitando possibili focolai ed occasioni di contagio. Il CAM sta dalla parte degli operatori sanitari, che ancora una volta per l’irresponsabilità e la superficialità di molte persone si trovano a combattere l’ennesima ondata pandemica, che in parte avrebbe potuto essere, se non eliminata, quantomeno contenuta mediante scelte politiche più sagge e consapevoli. Sta dalla parte del SSN che continua ad assistere, anche durante l’attuale pandemia, tutti i cittadini gratuitamente ed incondizionatamente, resistendo a quelle spinte palesi ed occulte volte a sostituirlo con un sistema privatistico. Grande è il nostro rammarico per questo rinvio ma grandissima e la gratitudine e la stima verso i premiati che ormai sono qui nei nostri cuori.

Di seguito la pagina dell’opuscolo che doveva essere divulgato in occasione della cerimonia di consegna dell’Esculapio d’ Oro:

                                              VERSO  IL  FUTURO

Noi del Comitato Assistenza Malati Tigullio la pensiamo così :

Siamo perfettamente consapevoli che il Servizio Sanitario Nazionale così com’è non è esente da criticità.

Il CAM Tigullio anziché intraprendere azioni contro, anzichè demolire ha scelto di costruire,stabilendo un clima di collaborazione con le Istituzioni per esaminare insieme i problemi e cercare di risolverli.

Il CAM Tigullio sostiene e crede nel Servizio Sanitario Nazionale, che assiste tutti i cittadini gratuitamente e incondizionatamente.

Purtroppo esistono oggi spinte palesi e occulte per sostituirlo con un sistema privatistico.

Per far fronte a questa minaccia è necessaria la partecipazione di ognuno e sopra tutto delle forze fresche e sane del volontariato, che possano sopperire alle manchevolezze di una politica, spesso inappropriata a gestire servizi pubblici ed in particolare uno così fondamentale come il Servizio Sanitario.

Attuando così il Modello Servizio Pubblico + Volontariato.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Contenuto protetto!