Ad Expo Fontanabuona Tigullio sarà decretato il “Piatto d’autore”. Ecco come funziona il concorso

San Colombno Certenoli. Nell’ambito della 38a edizione di Expo Fontanabuona Tigullio l’Agenzia di Sviluppo GAL Genovese, presieduta da Alessandra Ferrara, indice il concorso gastronomico “PIATTO D’AUTORE in Fontanabuona”– I protagonisti della cucina fontanina a confronto per eleggere il piatto simbolo della Val Fontanabuona” .

La Fontanabuona si sa, è terra di ferventi attività di ristorazione, disseminate in tutto il territorio valligiano sino a raggiungere le frazioni più remote; ogni ristorante, trattoria, osteria o agriturismo è provvisto di ricette “segrete” o comunque tramandate da generazioni che utilizzano prodotti semplici e genuini della tradizione locale. Si pensi ai battolli – maltagliati di farina di castagna al pesto con patate o rapa locale – , ai ravioli, al minestrone, ai “figassin de mega” – una specie di tortino di farina di granturco – in accompagnamento a cavoli e patate lesse o ancora al preboggion oppure alle preparazioni che contemplano prodotti locali “ritrovati” come la nocciola…l’elenco è infinito, tuttavia non esiste un piatto “simbolo” di questo territorio. Il concorso si prefigge perciò di individuare tale piatto rivolgendosi a tutti i titolari/dipendenti di Ristoranti, Trattorie, Osterie, Agriturismi o altra attività di ristorazione con licenza di somministrazione alimenti caldi. L’obiettivo è quello di stimolare questo territorio dall’elevato potenziale turistico e sostenere le attività che ivi operano.

Al concorso potranno partecipare i ristoratori i cui locali ricadano nell’area di competenza del GAL Genovese per la Val Fontanabuona (Tribogna, Cicagna, Leivi, Carasco, Cogorno, Coreglia Ligure, Neirone, Favale di Malvaro, Moconesi, Lorsica, Orero, San Colombano Certenoli, Lumarzo, Davagna, Bargagli, Avegno, Uscio).

Saranno ammessi al concorso i piatti di qualsiasi elaborazione: tradizionale, innovativa, rielaborazioni a condizione che siano valorizzati primariamente i prodotti tipici e locali. La giuria chiamata ad esprimersi sarà composta da esperti della ristorazione, della formazione di settore, della cultura del cibo e della divulgazione gastronomica.

Per iscriversi si può inviare una email all’indirizzo info@appenninogenovese.it oppure scaricare la documentazione direttamente dal sito Internet www.agenziadisviluppogalgenovese.com, le domande potranno pervenire entro il 14 agosto. La partecipazione non comporta oneri di iscrizione.

Le ricette iscritte al concorso saranno pubblicate sui siti che promuovono la manifestazione e sui Social Network (Facebook).

La fase finale prevede una prova pratica che si svolgerà durante lo svolgimento di Expo Fontanabuona Tigullio a Calvari presso il Parco Esposizioni Fontanabuona (San Colombano Certenoli – GE).

Ai primi tre classificati sarà destinato un Trofeo “PIATTO D’AUTORE in Fontanabuona”. Il piatto vincitore diventerà il piatto simbolo della Val Fontanabuona e potrà godere di apposita campagna di promozione.

Il GAL Genovese sta attivando sinergie con associazioni, istituti ed esperti al fine di valorizzare al meglio l’iniziativa.

Di seguito il link alla pagina web dove poter scaricare la documentazione http://www.agenziadisviluppogalgenovese.com/news_leggi.php?id_news=799&get=s

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Contenuto protetto!