Scuola Don Gnocchi e pavimentazione in piazza della Libertà: i provvedimenti della giunta di Lavagna

Lavanga. La giunta di Lavagna ha approvato l’aggiornamento del progetto definitivo dei lavori di messa in sicurezza dell’edificio scolastico Don Gnocchi. Previsti l’adeguamento sismico e la manutenzione straordinaria dell’involucro esterno, considerando l’ammaloramento delle strutture di sostegno del rivestimento della facciata. L’opera è iscritta nel bilancio di previsione 2021 ed finanziata mediante decreto del ministero dell’Interno. Gli investimenti, infatti, confluiscono nella linea progettuale “Interventi per la resilienza, la valorizzazione del territorio e l’efficienza energetica dei Comuni” nell’ambito del PNRR. Inoltre, l’ammontare economico dei lavori rispetta la previsione di costo indicata dal progetto di fattibilità e dal piano triennale delle opere pubbliche. Un altro passo che investe sulla sicurezza delle nuove generazioni e che renderà anche un po’ più bella la nostra scuola”, commenta l’assessore alle Politiche Giovanili Chiara Oneto.

La giunta di Palazzo Franzoni ha anche approvato il progetto preliminare – definitivo riguardante i lavori di riqualificazione di una porzione dell’area pedonale in piazza della Libertà.  Nel tratto in passato riservato al passaggio dei veicoli per l’accesso a via Campodonico, la pavimentazione in pietra arenaria risulta gravemente danneggiata ed eccessivamente logorata nel suo strato superficiale. L’attuale destinazione ad uso pedonale necessita perciò di un immediato e urgente intervento di rifacimento  al fine di preservare l’incolumità dei pedoni. Si interverrà mediante l’impiego di lastre in pietra arenaria tipo “Bedonia” di spessore adeguato e qualità elevata con la medesima disposizione dei “basoli” presenti nel tratto iniziale via Roma. Danilo Bersaglio, assessore al Commercio e all’Arredo Urbano, afferma: “Questo intervento riteniamo sia di particolare importanza perché, oltre ad abbattere ulteriori barriere architettoniche e a migliorare quelle esistenti, andrà a riqualificare parte del ciottolato pedonale oramai rovinato e pericoloso, restituendo decoro e sicurezza in una delle piazze più belle della nostra città”.

 

error: Contenuto protetto!