Due anni di pandemia, il report della Asl 4

Chiavari. Con la cessazione dello stato di emergenza sancito per limitare e contrastare la diffusione del virus Sars-Cov 2, la Asl 4 fa il punto sui servizi erogati nel biennio 2020-2022 e sull’impatto della pandemia sul sistema sanitario locale. «Vogliamo raccontare la pandemia al netto delle emozioni, osservandola attraverso l’oggettività dei numeri – commenta il direttore generale Paolo Petralia – Leggere i dati ci aiuta a inquadrare la portata di un fenomeno straordinario, che ci ha segnato sotto diversi aspetti. Anzitutto nei suoi effetti diretti, con la presa in carico dei malati, l’attività di screening e l’avvio delle vaccinazioni». Possiamo sintetizzare le risposte date in Asl 4 all’offensiva pandemica in tre grandi ambiti: l’attività di screening, attraverso i tamponi molecolari e antigenici, per diagnosticare e monitorare i contagi; l’avvio della campagna vaccinale, stanziale e di prossimità, per prevenire e mitigare gli effetti della malattia; la presa in carico dei pazienti ricoverati nel reparto Covid e nell’Unità intensiva respiratoria dell’ospedale di Sestri Levante.

Di seguito riportiamo i dati relativi a ciascun settore, aggiornati al 31 marzo 2022, termine della fase di emergenza:

Tamponi eseguiti direttamente: 201.057

Di cui:

  • molecolari: 186.602
  • antigenici: 14.455

 

In Asl 4, gli screening sono stati eseguiti in quattro sedi: al Punto tamponi di via G.B. Ghio e al drive through alla Colmata di Chiavari; all’Hub di viale Dante a Sestri Levante; al drive through dell’ospedale di Rapallo.

 

 

Vaccini somministrati (dai 5 anni in su): 312.977

Di cui:

  • prime dosi: 116.323
  • seconde dosi: 113.850
  • terze dosi: 82.762
  • quarte dosi: 42

 

La campagna vaccinale ha avuto luogo in diverse sedi distribuite sul territorio: nei principali Hub di Chiavari (piazza Leonardi tuttora attivo; auditorium San Francesco e caserma Stelmilit di Caperana), Sestri Levante e Rapallo. Inoltre le somministrazione sono avvenute negli spoke (ambulatori e sedi nei centri meno popolosi), con la campagna di prossimità Il viaggio di Gulliver (ca. 5.500 dosi in 88 tappe) e le squadre domiciliari (ca. 5.500 dosi).

 

Pazienti ricoverati nell’ospedale di Sestri Levante: 2.242

Di cui:

  • 150 presi in carico dalla Unità intensiva respiratoria
  • 398 deceduti

 

 

Studenti positivi: 8013

Quarantene: 1088

 

La pandemia ha avuto un impatto notevole anche sulle istituzioni scolastiche, con un significativo aumento dei contagi nel 2021-2022 rispetto alla prima fase pandemica. Nell’anno scolastico 2020/2021 i positivi sono stati 1.226 e 433 le quarantene, con un picco di contagi tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre 2020.

Nell’anno scolastico 2021/2022 i positivi sono stati 6.787, 655 le quarantene. Nel 2021 il picco di contagi si è verificato nella prima settimana di marzo, mentre nel 2022 – ad anno scolastico ancora in corso – il picco coincide nella prima settimana di marzo.

 

 

 

 

error: Contenuto protetto!