Dal 24 maggio prenotazione volontaria di AstraZeneca per gli over 18

Genova. “Lunedì 24 maggio sarà attiva la linea di prenotazione parallela e volontaria del vaccino AstraZeneca per tutti gli over 18”. Lo ha comunicato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. “Per quanto riguarda le persone rientranti in fasce di età per cui è stata già avviata la fase di prenotazione – precisa Toti – queste avranno a disposizione l’alternativa tra vaccino freeze e AstraZeneca, compresa la fascia 45 – 49 anni (per cui le prenotazioni partiranno dalle ore 23 di venerdì 21 maggio solo online e da lunedì 24 maggio anche tramite gli altri canali) e la fascia 40 – 44 per cui le prenotazioni partiranno dalle ore 23 di venerdì 28 maggio solo online e da lunedì 31 maggio anche tramite gli altri canali. In particolare la fascia 40-44, già da lunedì 24 maggio potrà prenotare il vaccino AstraZeneca, mentre da venerdì 28 avrà a disposizione le due opzioni. Per la fascia 18-39, per la quale non sono ancora aperte le prenotazioni, sarà disponibile solo l’opzione AstraZeneca”.

“Continua intanto il calo dell’incidenza del virus nella nostra regione – spiega Toti – La Liguria rientra ampiamente nei parametri per la zona bianca, con 43 casi su 100mila abitanti a settimana a livello regionale; la Città metropolitana di Genova e la Provincia di Savona registrano i dati più bassi, entrambe con 36 casi. La provincia di Imperia è a 44, quella della Spezia a 58. Continua inoltre la fase di discesa dell’occupazione dei posti letto negli ospedali: sono ben 23 i posti letto in meno rispetto a ieri, e scendono anche i ricoverati in terapia intensiva. Complessivamente, i posti letto occupati in media intensità sono 231: erano 598 solo un mese fa. Oltre a questo – conclude Toti – da domani il padiglione 12 del policlinico San Martino non ospiterà più pazienti Covid e gradualmente tornerà a essere destinato a degenza Covid free, altro segnale importante della riduzione del contagio sul nostro territorio. Parliamo di 3 piani che erano stato riconvertiti per pazienti Covid e che hanno ospitato in totale 800 pazienti nella prima ondata e 1200 nella seconda”.

error: Contenuto protetto!