Viabilità in tilt, code chilometriche

Liguria. Anche se in A12, nella zona del Tigullio (leggi qui le prossime chiusure), il cantiere è stato rimosso, la viabilità è andata completamente in tilt, questa sera, con il traffico del rientro dopo il week end. Colpa, evidentemente, di tutti gli atri cantieri delle tratte liguri, compreso quello tra Recco e Nervi. Traffico intenso sulla 225 della Fontanabuona, utilizzata, per il rientro, in alternativa all’autostrada.

Alle 19, venivano segnalati 14 chilometri di coda tra Chiavari e Nervi.

Alle 22, i chilometri di coda sono 8.

Sulla A10 Genova – Savona, si sono raggiunti i 15 chilometri di coda.

Diceva, già ieri, il presidente della Regione, Giovanni Toti: ” Il passaggio da zona arancione a zona gialla e la concomitante festività del 1 maggio hanno aumentato il traffico. Per questo siamo intervenuti già nei giorni scorsi, chiedendo a tutte le concessionarie di sospendere con un mese di anticipo tutti i lavori che possono essere fermati. Era impossibile farlo già per questo week end, ma dalla settimana entrante e per il prossimo sabato la presenza dei cantieri sulle autostrade sarà molto meno impattante”. Intanto, comunque, Regione Liguria ha convocato per mercoledì prossimo in videoconferenza i concessionari delle tratte autostradali liguri a un tavolo di verifica del piano di dismissione e ridimensionamento dei cantieri attualmente ancora aperti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!