La val Graveglia diventa sempre più cardioprotetta

Ne. Un nuovo defibrilaltore è stato posizionato in val Graveglia, come promesso dall’amministrazione di Ne durante le feste natalizie: si tratta di un nuovo DAE, regolarmente geolocalizzato, che è stato sistemato all’esterno del palazzo municipale, in piazza dei Mosto, a Conscenti.

Presenti il sindaco Francesca Garibaldi, alcuni amministratori comunali, il personale del servizio 118, i militi della Croce Verde Chiavarese sezione di Ne, i volontari della Protezione Civile Radio Club Levante, il presidente del GAL Verde Mare Liguria e dell’UNPLI regionale, Daniela Segale, della Pro Loco Val Graveglia e di Don Federico Icardi, parroco di Chiesanuova, che ha benedetto il dispositivo.

“A questo defibrillatore, che va ad aggiungersi a quello donato dai beni frazionali di Statale il 14 dicembre 2019, ne seguirà un terzo – annuncia il sindaco – che il Comitato feste della parrocchia di Chiesanuova inaugurerà il prossimo 17 gennaio sul piazzale della chiesa di San Biagio, a Chiesanuova, alle ore 11, dopo la Messa. Ci tengo particolarmente – ha detto -perché l’ho vissuta sulla mia pelle questa esperienza, quindi so cosa vuol dire aver bisogno di un aiuto per il cuore”.

“L’impegno a cardio-proteggere la popolazione – aggiunge la consigliera alla Sanità Loredana Arpe – continua anche attraverso la promozione di corsi gratuiti di preparazione all’uso del DAE, di cui due hanno già avuto luogo lo scorso anno. Dislocare questi dispositivi in maniera da coprire più zone della nostra valle e renderli pubblicamente fruibili per far fronte a eventuali emergenze, è di vitale importanza per la tutela della salute di tutti”.

Da domenica 17 gennaio, quindi, sul territorio di Ne saranno presenti 5 defibrillatori: 3 pubblici nelle località di Statale, Conscenti e Chiesanuova, che si vanno ad aggiungere ai 2 acquistati dalla precedente amministrazione, che si trovano in località Conscenti, rispettivamente all’interno della Scuola Primaria Green e del campo sportivo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!