Rimborsare il trasporto scolastico non usufruito: l’opposizione interroga

Ne. Rimborsare i mesi di trasporto scolastico non usufruito dai bambini, a causa del lockdown e della sospensione delle lezioni in presenza: è la richiesta che il gruppo di “Unità Democratica per Ne” (nella foto, il capogruppo, Marco Bertani) presenta al sindaco, Francesca Garibaldi. Ecco il testo:

“In particolare ci si chiede se non sia il caso di riconoscere un abbuono per il trasporto scolastico non usufruito nell’emergenza covid 19, tenuto conto che il servizio ha dovuto subire una interruzione di circa il 50% (circa metà anno).

L’accoglimento della presente richiesta sarebbe un concreto e significativo sostegno economico alle famiglie in questo periodo di difficoltà e di recessione.

E’ senz’altro noto a codesta Amministrazione che altri comuni hanno già deliberato in tal senso.

Si chiede inoltre, se corrisponda al vero l il fatto che nel nuovo capitolato d’appalto per il trasporto scolastico, è stata inserita una clausola che non consente il  rimborso per eventuali interruzioni di servizio.

Si precisa infine  che al nostro gruppo non è stato chiesto nessun parere in merito a quanto sopra esposto, così come non è mai stato chiesto un parere su tutte le pratiche precedentemente deliberate.

Per Unità Democratica per Ne il rimborso dovrebbe trovare applicazione anche nel caso di clausole contrattuali che ne ostacolino la possibilità,  in considerazione della straordinaria emergenza dovuta al coronavirus e per il tempo prolungato della sospensione del servizio trasporto scolastico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!