Regionali, la candidatura ufficiale del Pd Tigullio

Tigullio. “La direzione Federale del Partito Democratico del Tigullio, svoltasi lunedì 20 in videoconferenza ha, come previsto delle norme statutarie del PD, espresso formalmente il suo parere favorevole, apprezzandone il lavoro svolto, l’impegno e la dedizione dimostrata, alla ricandidatura del Consigliere Regionale uscente Luca Garibaldi che ha rappresentato la Federazione del Tigullio nei 5 anni della legislatura regionale che sta concludendosi”. Arriva, così, oggi, l’annuncio della ricandidatura del consigliere uscente, originario della Val Graveglia, già, a sua volta, segretario della Federazione.

Così prosegue l’annuncio: “Il pronunciamento della Direzione è stato preceduto dall’esaustiva e puntuale illustrazione dell’operato svolto nel corso del suo mandato dal Consigliere Regionale Luca Garibaldi, che ha presentato alla Direzione un vero e proprio “rendiconto di mandato”.

”Dopo cinque anni da consigliere regionale credo che sia stato mio dovere raccontare cosa ho fatto e cosa ho provato a fare attraverso un rendiconto di mandato diviso per temi: comunità, generazioni, sviluppo sostenibile, territorio e radici – dice Luca Garibaldi – Non dimenticando le grandi emergenze che hanno segnato la nostra regione negli ultimi anni, dal cambiamento climatico alla tragedia del ponte Morandi, arrivando alla recente emergenza sanitaria legata al coronavirus che non ha segnato le nostre vite solo dal punto di vista sanitario ma che ha creato un vero e proprio spartiacque, imponendo a tutti un nuovo modo di vedere e progettare il domani che riparta da parole chiare e concrete: lavoro, salute, ambiente e il diritto al futuro delle nuove generazioni e non solo.”

“È stato un passaggio molto significativo che segna l’avvio ufficiale della Campagna Elettorale del PD del Tigullio”, commenta il Segretario della Federazione Pd del Tigullio Alessio Chiappe. “Vogliamo contribuire all’affermazione della coalizione di centrosinistra e del suo candidato Presidente, Ferruccio Sansa, confermando la rappresentanza del nostro territorio in Consiglio Regionale. Pensiamo che si possa realizzare una Liguria diversa da quella che Toti lascia dopo 5 anni di governo, una Liguria più verde, digitale, vicina alle persone. Siamo al lavoro e lavoreremo con determinazione per questo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!