Tennis, Regionali: ok la Mattaroni (U14). In campo giovedì Caravelli, Massucco e Spinetta

Genova. La sammargheritese Arianna Mattaroni vince il match contro la genovese Lucia Gaio e approda in semifinale under 14 ai Campionati regionali III Memorial Bigi nella cornice di Valletta Cambiaso.
“Non ho giocato tatticamente bene nel primo set – ha commentato la genovese Lucia Gaio (Albatros Genova) poco dopo il match – e solo nel secondo ho cambiato tattica, ma è era troppo tardi. Mi rifarò la prossima volta”.
Siamo arrivati alle battute finali di questo Campionato regionale Under (10-11,12,13,14,16) in corso di svolgimento presso i campo genovesi e chi arriverà in semifinale avrà, come i finalisti, un posto ai campionati italiani. Per il Tigullio, fra gli under 14, sono in semifinale Simone Massucco (Golf e Tennis Rapallo) e Matteo Caravelli (Ct Lavagna) che tornano in campo giovedì pomeriggio (vedi programma in fondo) uno nella parte bassa e l’altro alta. Mentre fra le under 12 la sammargheritese, Giorgia Simonetti, si è qualificata per il tabellone principale e in semifinale avrà una “cliente” piuttosto difficile, ovvero la testa di serie n. 1, Daniela Gramaticopolo.

In campo, giovedì, in cerca di una finale fra gli under 16 Davide Spinetta (Moconesi) che avrà di fronte il campione regionale uscente Adriano Barbaro, testa di serie numero 1.
Oggi, la serata si è conclusa con l’ultimo quarto di finale fra Simone Berlingieri e lo spezzino Simone Giromella (U14). Ha vinto il secondo, sfruttando i numerosi errori gratuiti del genovese. Fra le Under 16, invece, tutto facile per Francesca Miglio che ha regolato la savonese Giada Causa in due set. Alla Miglio è bastato dare pressione all’avversaria per mandarla fuori giri.
Risultati. U16f. M. Miglio F. b. Causa G. 64, 63. U14 M Giromella S. b. Berlingieri S. 64, 75.
U14F. Mattaroni A. b. Gaio L. 62, 63.
U13F. Nosei A. b. Ciobanu 60, 60. Musetti L. b. Peretti E. 64, 75. U12M. Pugliese F. b. Savio R. 60, 60. U10F. Rossi C. b. Teti T. 76, 60.
U10M. Moiso S. b. Cozzani  T. 46, 63, 10-7.

Obbligo, a fine match, per tutti gli under, di passare il tappeto per rimettere in ordine il campo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!