Archiviata la pratica privata sul porto di Santa Margherita

Santa Margherita. E’ passata con il voto di sei consiglieri comunali presenti la pratica con cui il consiglio comunale di Santa Margherita ha archiviato definitivamente la pratica di project financing che era stata avviata con la società Santa Benessere per il rifacimento del porto cittadino. Come noto, a seguito della mareggiata, si era deciso di soprassedere e, tra agosto e settembre, dovrebbero chiudersi i lavori di ricostruzione, realizzati interamente con fondi pubblici. Spiegano la situazione, nel video postato sulla pagina Facebook “Donadoni sindaco”, l’assessore ai lavori pubblici Linda Peruggi e il sindaco stesso:

Il Sindaco Donadoni e l'Assessore Peruggi su chisura procedura porto

Ieri sera il Consiglio comunale di Santa Margherita Ligure, convocato in 2ª convocazione, ha votato all’unanimità dei presenti la chiusura dell’iter avviato nel 2011 da un soggetto privato per la messa in sicurezza e gestione del porto cittadino.Dichiarano il Sindaco Paolo Donadoni e l’Assessore ai Lavori Pubblici e Demanio Linda Peruggi: «Si tratta di una pratica che ci siamo trovati ad affrontare quando ci siamo insediati la prima volta nel 2014 e che abbiamo sempre trattato, con impegno e attenzione, per tutelare nel miglior modo possibile l’interesse pubblico. Il Consiglio comunale ha preso atto del venir meno del presupposto fondativo che aveva attivato questa procedura e cioè la messa in sicurezza del porto. Messa in sicurezza che, alla luce dei danni della mareggiata del 2018, è in corso da parte dell’ente pubblico con finanziamenti di Protezione Civile erogati attraverso Regione Liguria».Durante la discussione è intervenuto anche il Vicesindaco Emanuele Cozzio, con incarico alla ricostruzione del porto, che si è unito ai ringraziamenti nei confronti degli Uffici comunali per il lavoro svolto a partire dal 2011 e al Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, all’Assessore regionale Giacomo Giampedrone e all’allora Viceministro Edoardo Rixi, per l’attenzione e la celerità con cui si è potuti intervenire nel ripristino dello scalo cittadino.

Pubblicato da Donadoni Sindaco su Mercoledì 1 luglio 2020

error: Contenuto protetto!