Ne, a cosa è destinata la variazione di bilancio approvata ieri

Ne. Durante il Consiglio Comunale che si è svolto ieri, 30 giugno 2020, nella Sala polivalente Otello Russo del palazzo municipale, al quarto punto all’ordine del giorno si è discusso in merito alla variazione al bilancio di previsione finanziario 2020/2022. Così spiega la nota dell’amministrazione comunale:

“Con tale variazione si introducono le risorse trasferite dall’Amministrazione Statale per far fronte all’emergenza sanitaria COVID-19. Ad oggi l’importo assegnato ammonta ad una cifra di circa 35 mila euro ed è destinato all’acquisto di dispositivi di sicurezza, a remunerare il servizio di ordine pubblico svolto dalla Polizia Locale e a compensare le eventuali maggiori spese o minori entrate che si dovessero realizzare a seguito della crisi economica che sta interessando tutto il paese.

Nella suddetta variazione sono incluse, altresì, le risorse stanziate in sede di Conferenza Unificata Stato-Regioni per la realizzazione dei centri estivi, anche se, per l’utilizzo delle stesse, si deve attendere la validazione della Corte dei Conti.

Viene proposto, infine, l’utilizzo di una quota di avanzo vincolato determinato nell’esercizio 2019, per interventi di manutenzione delle strade comunali, inclusi lavori di sfalcio e pulizia tombini, che dovrebbero avere inizio la seconda settimana del mese di luglio.

La pratica è stata approvata con i voti favorevoli di tutto il Consiglio ad esclusione di un’astensione”.

error: Contenuto protetto!