Palio Marinaro: una prova sola e niente rievocazione

Tigullio. L’emergenza Covid ha finito per modificare, radicalmente, anche l’organizzazione del Palio Marinaro del Tigullio di questa estate. Ecco la nota diffusa dalla presidente dell’associazione Palio, Carolina Birindelli:

Questa sarebbe stata la 61° edizione del Palio marinaro del Tigullio dal 1936 ad oggi; sarebbe anche stata la 5° edizione della Rievocazione storica del Palio Marinaro del Tigullio (un grande evento della cultura del mare fra sport, tradizione, musica e gastronomia) e come ogni anno si sarebbe tenuta la cerimonia d’inaugurazione con la presentazione degli equipaggi delle imbarcazioni del gozzo di legno 22 palmi e la contestuale benedizione. “Sarebbe” dicevamo perché purtroppo quest’anno a causa della pandemia che ha colpito il nostro Paese e il mondo intero, siamo stati costretti a rinunciare ad organizzare la manifestazione, che vedeva lo svolgimento delle 3 gare più la finale nella giornata della Rievocazione storica. In particolare la motivazione che ci ha spinto a rinunciare all’organizzazione del Palio, come tradizione, è stata soprattutto dettata dal fatto che gli allenamenti degli atleti su barche multiple saranno possibili e autorizzati dalla FICSF e dal Coni solamente a partire dal 25 Giugno, e questo non avrebbe permesso di avere il tempo necessario ai nostri atleti di prepararsi a sufficienza per un tipo di allenamento duro come il gozzo di legno 22 palmi, che a differenza dei gozzi in vetroresina richiede una maggiore preparazione dovuta al peso importante del gozzo. Inoltre la 5° Rievocazione Storica si sarebbe dovuta tenere domenica 19 luglio, nel Comune di Sestri Levante nella Baia delle Favole e in un momento come questo, dove giustamente ci sono delle regole stringenti per la salute pubblica da rispettare, considerata l’esperienza delle scorse edizioni con un numero importante di partecipanti (migliaia di persone) non ci ha permesso la sua realizzazione.

Questo non significa però che abbiamo deciso di annullare completamente il Palio 2020. Verrà svolto in maniera differente, ossia in un’unica gara, nella data, ancora da cponfermare, di Domenica 27 Settembre, che in caso di condizioni meteo marine non favorevoli potrà essere recuperata la domenica successiva, 4 Ottobre.

Naturalmente con la speranza che tutto si risolva al meglio e che ci siano le condizioni per ritornare ad una vita “normale”.

Il luogo verrà poi deciso in base alla disponibilità dei Comuni, ma confidiamo che si possa svolgere nel Comune di Sestri Levante, dove appunto avrebbe dovuto tenersi la 5° edizione della Rievocazione storica.

Ci vediamo pertanto a settembre per il Palio mentre per la Rievocazione l’appuntamento slitta al 2021″.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!