Opere di difesa a mare, progetto definitivo per Chiavari

Lavagna. Danni alle scogliere chiavaresi a seguito della mareggiata dell’ottobre 2018, la giunta ha approvato il progetto definitivo per il consolidamento delle opere di difesa a mare. 920.000 euro le risorse che il Dipartimento di Protezione Civile ha destinato al Comune di Chiavari per le operazioni di manutenzione e messa in sicurezza.

Previsti 770.000 euro per il ripristino delle barriere frangiflutti presenti nella zona compresa tra la foce del Rupinaro e le aree di Preli, e 150.000 euro per quelle presenti a ponente di Villa Piaggio.

«Abbiamo dato incarico alla ditta Drafinsub Survey di Genova per effettuare una campagna di rilievi e indagini terrestri, e subacquee, del tratto di litorale in questione e all’Ing. Mauro Scaglione, dello Studioelb Ingegneri Associati, per il supporto tecnico-specialistico all’ufficio lavori pubblici nella predisposizione della progettazione degli interventi necessari al ripristino delle scogliere danneggiate nel 2018. Due i lotti funzionali relativi al progetto definitivo che verrà presentato in conferenza dei servizi entro la fine di luglio. L’avvio dei lavori è stimato per l’autunno»: questo il commento del sindaco Marco Di Capua.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!