Oggi manifestazione per il Marsano. Le proposte di Bertani e Nobile

 San Colombano Certenoli. Questo pomeriggio, è in programma una manifestazione davanti alla sede dell’Istituto Agrario Marsano a San Colombano, località La Pozza. Si radunano coloro che vogliono chiedere di non chiudere la scuola e ripensare, da parte dell’Ufficio Scolastico, la decisione di non concedere, nemmeno il prossimo anno, la classe prima, a fronte dei pochi iscritti (10).

La prima, a San Colombano, non viene allestita per il quarto anno consecutivo e quindi si profila, da settembre, la presenza di una sola classe, ovvero la quinta in uscita, con evidenti prospettive molto negative per il futuro della scuola. Chi protesta, chiede di salvaguardare un tipo di formazione importante per il territorio e di non concentrare gli iscritti nella sede di Sant’Ilario, in particolare adesso, che vi è necessità di spazi.

A margine del consiglio comunale di ieri sera, a Ne, il gruppo di opposizione, composto da Marco Bertani, Giuseppe Nobile, Alessandro Cassinelli, ha chiesto all’amministrazione di Francesca Garibaldi di schierarsi per la salvaguardia del Marsano, avanzando alcune proposte: “La chiusura totale di tale istituto scolastico e ciò avrebbe conseguenze negative per l’auspicabile  ripresa del comparto agricolo – dicono i due – Proponiamo di far rinascere l’istituto con un nuovo collegamento sul territorio in sinergia con le varie realtà enogastronomiche, con convenzioni con le amministrazioni comunali per integrare i giovani allievi con le aziende agricole disponibili. E’ una battaglia unitaria da portare avanti per un nuovo modello di sviluppo ecosostenibile”.

error: Contenuto protetto!