Al via dal 22 giugno “Giochinsieme”, il cento estivo del Villaggio del Ragazzo

 

Cogorno. Da oltre settant’anni, il Centro Estivo del Villaggio del Ragazzo a San Salvatore, vuole essere un’occasione per ragazzi e bambini di trascorrere un’estate educativa e divertente. A causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, l’organizzazione quest’anno è più complessa ma i responsabili dell’Area Socio Educativa riusciranno a garantire il servizio anche questa estate.

Sulla pagina web del Centro Estivo, all’indirizzo https://www.villaggio.org/online/giochinsieme, sono presenti tutte le informazioni dettagliate riguardo al programma delle attività, agli orari e alle quote d’iscrizione con tutta la modulistica necessaria alla partecipazione nel rispetto delle nuove normative dettate dall’emergenza sanitaria. Il centro estivo Giochinsieme, rivolto a bambini/e e ragazzi/e dai 6 agli 11 anni, inizierà lunedì 22 giugno.

Dice il presidente del Villaggio del Ragazzo prete Rinaldo Rocca:

«Gentilissime famiglie, in questo momento per noi importante per il centenario di don Nando avremmo voluto fare una edizione stupenda, dovremo accontentarci che sia straordinaria principalmente nell’attenzione ai minimi particolari per la salute dei nostri bimbi. L’esperienza e la professionalità comprovata dei nostri educatori sono una garanzia di buon esito. Giochinsieme non è solo un centro estivo, ma un’esperienza di crescita all’insegna dei valori e dell’amicizia. Consapevoli che l’attività quest’anno sarà diversa e speciale, ci sarà bisogno ancor più della collaborazione tra il Villaggio e la vostra famiglia per seguire le linee guida nazionali e regionali e per rispondere in modo “sicuro” alle esigenze di socialità, gioco e svago dei vostri figli e alle richieste della vostra agenda quotidiana. Saremo felici di passare insieme a voi e i vostri bambini/e anche questa estate per ritrovarvi e ritrovarci in una rinnovata collaborazione».

Nella videonews l’intervista a Federica Ghirlanda, coordinatrice dell’Area Socio Educativa del Villaggio del Ragazzo, e Luca Guerrini, educatore al Villaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!