Toti: “Le aperture non hanno aumentato il contagio”. Da oggi attiva Immuni

Liguria. “I dati sull’epidemia di oggi sono in linea con quelli degli ultimi giorni, le aperture non hanno interferito con l’andamento di discesa costante del coronavirus nella nostra regione”. Lo dice il presidente Toti, a fronte dei dati di oggi, 8 giugno. Prosegue Toti: “Oggi è partita in Liguria e in altre 3 regioni la sperimentazione della app Immuni: molte persone l’hanno già scaricata e la sanità di Regione Liguria si è messa a disposizione. È necessario cercare di fare tutto quello che può essere utile e possa rendere agevole il tracciamento delle persone positive, sperando ovviamente che tutto questo non serva e il virus continui a calare”.

Intanto, la ministra dell’Innovazione Paola Pisano ha inviato un messaggio di ringraziamento alla Liguria in questa giornata in cui è partita la sperimentazione della app Immuni: “Tengo ad inviare un saluto a tutti voi e un sentito ringraziamento per quello che avete fatto e per quello che farete – dichiara il ministro per l’Innovazione Paola Pisano – L’Italia sta riprendendo molte delle sue attività dopo un lungo blocco dovuto ad una malattia che ha messo tutti noi alla prova e che ha causato sofferenze in una parte consistente nel nostro Paese. Vi ringrazio per quanto avete fatto e per quanto farete rendendo possibile l’impiego di uno strumento nuovo che può aiutarci in una fase di graduale ripresa delle nostre attività. Mi riferisco all’app Immuni: siamo uno dei primi paesi a dotarsi questa applicazione su scala nazionale, e la Liguria una delle prime regioni che la utilizza. Il mio ringraziamento va a voi, all’Abruzzo, alle Marche e alla Puglia, e il mio grazie va anche a tutto il personale sanitario delle regioni che seguiranno – aggiunge – Il nostro obiettivo non è sostituirci al lavoro dei medici e del personale sanitario ma dare uno strumento in più per individuare e fermare tempestivamente eventuali nuovi focolai.

Tutti sappiamo che i dati degli ultimi giorni sono meno pesanti di quelli delle settimane scorse, ma dobbiamo considerare che la ripresa degli spostamenti ci richiede attenzione e precauzioni come quelle che giustamente il ministero della salute e i sistemi sanitari regionali ci ricordano. “Vi sarò grata se contribuirete a far sapere ai cittadini che l’app è gratuita, volontaria, non memorizza nessun dato che possa compromettere la tutela della privacy di ciascuno di noi e non geolocalizza. Auguro – conclude – buon lavoro a tutti noi”.

“Domani mattina – precisa la vicepresidente e assessore alla Sanità Viale – è in programma un incontro con le direzioni sociosanitarie delle diverse Asl per decidere data partenza del nuovo Cup. Si tratta delle nuove prenotazioni delle visite, un ambito su cui c’è molta attesa dopo la sospensione che durava da marzo. Nel mentre stiamo smaltendo le prenotazioni pregresse che erano state sospese: la macchina della sanità non si ferma”.

error: Contenuto protetto!