Festa della Repubblica: le immagini in Val Graveglia

Ne. In forma ristretta per il Covid-19, l’amministrazione di Ne e l’Anpi, hanno celebrato la festa del 2 giugno. Presente anche il gruppo di opposizione di “Unità democratica per Ne”. Ecco le parole del sindaco, Francesca Garibaldi:

“Quest’anno stiamo riscoprendo la nostra unità nazionale forse più di prima. Questa pandemia che ha colpito tutto il mondo, ha toccato l’Italia nel profondo, colpendola nelle sue fragilità, quali il sistemma sanitario, gli anziani, la scuola. Nelle mille diffcoltà economcihe, sanitarie e sociali, gli italiani sentono più forte il senso di appartenenza ad un popolo che non si abbatte, si rimbocca le maniche e continua a lottare a testa alta.

I nostri predecessori hanno combattuto una guerra fisica contro un nemico straneiro e ostile. Ora ci troviamo a combattere contro qualcosa di intangibile ma altrettanto pericoloso e mortale, ed è ancora più difficile perchè non si hanno armi idonee.  In questo periodo abbiamo visto un po’ ovunque il nostro tricolore e ascoltato l’Inno di Mameli, due simboli fornissimi della nostra identità che abbiamo radicato dentro di noi, e che forse dovevanmo solo riscoprire. Se vogliamo propro trovare un lato positivo a tutta questa situazione, secondo me è sentirsi italiani con una nostra forte identità”.

Ecco alcune immagini della commemorazione avvenuta sul Biscia, passo simbolo della Resistenza:

 

error: Contenuto protetto!