Aziende e famiglie, le proposte dell’opposizione di Rezzoaglio

Rezzoaglio. Aiuti alle aziende che sono rimaste chiuse per coronavirus anziché assunzioni di nuovo personale. Si tratta della proposta dei consiglieri di opposizione a Rezzoaglio, Fontana, Casaleggi, Mareschi finalizzata all’approvazione nel prossimo consiglio, di una prima misura emergenziale di sostegno alle attività che non hanno
potuto lavorare, a vario titolo, a causa delle misure di contenimento della pandemia.
“L’esenzione dal pagamento di tutti i tributi comunali è il primo aiuto. Molte attività, quando riapriranno, lo faranno con  limitazioni e cautele che non agevoleranno il loro lavoro. I fondi si possono trovare rinunciando all’assunzione di nuovo personale che l’amministrazione aveva previsto” dicono.
C’è poi un’altra proposta, il rimborso alle famiglie con figli che frequentano la scuola di Rezzoaglio, di un
importo pari alla metà della retta per il trasporto scolastico.
“Il servizio non sarà utilizzato per circa 100 giorno su 200 complessivi di scuola e nel periodo di sospensione dell’attività scolastica non ha prodotto costi per l’ente”.
error: Contenuto protetto!