Casa di riposo Torriglia, parla Di Capua

Chiavari. “Dopo l’accertamento di diversi ospiti affetti da Covid-19 nella casa di riposo Torriglia, oggi, con tutta l’amministrazione, ci siamo mossi su diversi livelli per cercare di tutelarli al massimo richiedendo alla Asl 4 di procedere con tamponi su tutti gli anziani presenti, anche su coloro che non manifestano alcun sintomo”. Sono le parole del sindaco di Chiavari Marco Di Capua in merito alla situazione sanitaria nelle case di riposo. Aggiunge:

“Una volta ottenuto un quadro chiaro dei soggetti positivi, alla data della diagnosi, proporremo di aumentare (come abbiamo già chiesto) l’isolamento degli ospiti in stanze singole. Se ciò non fosse sufficiente, abbiamo già avviato contatti con un’altra struttura territoriale che cercheremo di attrezzare, come abbiamo fatto con le caserme di Caperana, stabilendo le necessarie misure con la Protezione Civile e la Asl.

Inoltre, è già stato contattato un geriatra per fare tutte le valutazioni necessarie per concordare le migliori misure, sempre in accordo con il Torriglia e le famiglie. In ogni caso ci è stato comunicato che, fin da oggi, sono state assicurate misure straordinarie di tutela degli ospiti anche sotto la speciale sorveglianza di Alisa e della Protezione Civile. Il nostro impegno per tutelare le salute dei cittadini è sempre massimo”.

error: Contenuto protetto!