Sospesi gli eventi dove non si rispetta la distanza di un metro tra le persone

Genova. La Regione Liguria precisa alcuni aspetti legati agli eventi e agli spettacoli, che subiscono moifiche e vengono annullati per l’emergenza Coronavirus:

“A seguito delle sollecitazioni del mondo cultura si precisa che il decreto del presidente del Consiglio dei Ministri sull’emergenza coronavirus all’art 1 comma b stabilisce che sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, ivi inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento tale da non consentire il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro”, dice l’assessore regionale alla Cultura Ilaria Cavo.

“Il decreto lascia formalmente la decisione ai responsabili delle singole strutture e come conseguenza delle misure prescritte dal Dpcm, hanno comunicato la loro chiusura, per esempio, i teatri quali il Carlo Felice, il teatro Nazionale di Genova, il teatro della Tosse e il Politeama Genovese che sospenderanno la loro attività fino al 3 aprile”.

error: Contenuto protetto!