Coronavirus, scuole, sport e tempo libero: ecco cosa prevede l’ordinanza regionale

Genova. Coronavirus, la Regione Liguria in via precauzionale ha emanato un’apposita ordinanza per tutto il territorio che riguarda il momdo scolastico, aggregativo, sportivo, culturale e commerciale. Resta i vigore fino alla prossima domenica primo marzo. Ecco che cosa prevede, nel concreto, rispetto ai vari ambiti:

Scuole: sospensione dell’attività didattica, quindi gli studenti restano a casa ma il personale no.
Attività culturali e ricreative: sono sospese nei luoghi pubblici.
Strutture sportive: quelle pubbliche rimangono chiuse; quelle private aperte o comunque a libera discrezione della proprietà.
Teatri chiusi, cinema aperti
Bar ed esercizi commerciali aperti. Anche i mercati si svolgono regolarmente, salve disposizioni diverse da parte dei Comuni, come avvenuto a Recco.
Gli uffici pubblici sono regolarmente aperti.
Ricordiamo a Rapallospecifica ordinanza comunale del sindaco Bagnasco per quarantena, a chi provenga da luoghi con focolai.
error: Contenuto protetto!