“Non preoccu*party”, movida e turismo: nuovi controlli a Santa Margherita Ligure

Santa Margherita Ligure. Servizio con il personale della guardia di finanza e il gruppo cinofili a Santa Margherita Ligure per contrastare l’abuso di alcool e di droghe. Nell’ambito del progetto denominato “Non preoccu*party” la polizia locale, su coordinazione del Comandante Luigi Penna, vedrà nel 2020 una costante presenza di pattuglie dedicate e sul territorio negli orari individuati legati a necessità specifiche legate alla movida cittadina e al turismo. Nella prima serata (venerdì scorso) i controlli si sono succeduti a partire dai primi istanti del servizio. Sono stati individuati due soggetti in possesso di sostanze stupefacenti, i cui quantitativi sono stati sequestrati per successive verifiche e valutazione delle posizioni dei possessori.

La finanza ha avuto il necessario supporto del personale dei vigili per la gestione di un rilevante numero di individui in possesso di tali sostanze. Il fiuto della squadra cinofila ha contribuito notevolmente alle operazioni di individuazione dello stupefacente oltre alla spiccata propensione del personale militare e della polizia locale nell’individuare i soggetti detentori. Sono stati soccorsi due ragazzi in stato di ubriachezza, di cui uno trasportato in codice rosso al pronto soccorso di Lavagna, e due chiamate al servizio 112. In totale quattro persone sono state sanzionate per ubriachezza, in quanto presentavano sintomatologie tali da dover coinvolgere il personale volontario del presidio, costituito dalla Croce Rossa Sammargheritese, a supporto delle pattuglie. Il progetto prevederà inoltre verifiche presso locali del territorio comunale per rispetto distribuzione alcolici, somministrazione e vendita, rispetto ordinanze specifiche e di decoro urbano.

Dichiara il sindaco Paolo Donadoni: «Il presidio del territorio e la sicurezza delle persone restano un nostro obiettivo prioritario. A Santa Margherita Ligure le persone  devono poter essere certe di vivere in serenità. Ringrazio la Guardia di Finanza per la collaborazione instaurata oramai da tempo con la nostra polizia locale».

La notte scorsa sono state impiegate due pattuglie della municipale con quattro uomini, due pattuglie della finanza di cui una cinofila composta da due finanzieri e due cani ed una da tre uomini, nonchè due due ambulanze con relativi equipaggi.

Anche i carabinieri guidati dal maresciallo Antonio Piazza, hanno effettuato una serie di interventi per la sicurezza di ospiti e residenti. I militari, con personale in divisa e in borghese, ha identificato diverse persone, segnalato due minori per possesso di sostanze stupefacenti, intervenuti per abuso di alcol da parte di giovanissimi e, verso le 5 del mattino, hanno sedato una rissa presso la stazione ferroviaria.
 
«Ringrazio i Carabinieri per la particolare attenzione che rivolgono al territorio e la loro capacità di “leggere” le situazioni anticipando possibili criticità» è il commento del sindaco Donadoni.

 

error: Contenuto protetto!