Parcheggio Assarotti: via libera all’ampliamento

Chiavari. Riassetto e ampliamento del parcheggio a pagamento, compreso il percorso pedonale adiacente, di corso Assarotti a Chiavari. L’amministrazione ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica per un costo complessivo pari a 377.770 mila euro. Grazie all’acquisizione del binario morto della stazione ferroviaria, verrà annessa una porzione di terreno che permetterà la ridistribuzione degli stalli e della viabilità interna.

«L’intervento prevede la riqualificazione dell’attuale parcheggio con la realizzazione di 173 stalli a pagamento per autoveicoli (4 dedicati a disabili) disposti a spina di pesce, 100 stalli per i motocicli e 120 posti per le bici. Provvederemo anche alla creazione di un tratto di pista ciclabile ad una corsia, in corrispondenza del marciapiede a monte della viabilità principale – spiegano il sindaco Marco Di Capua, e l’assessore ai Lavori pubblici, Massimiliano Bisso –. Rialzeremo, inoltre, i pozzetti dei sottoservizi e predisporremo l’impianto elettrico per un nuovo sistema di illuminazione centrale.

La viabilità interna sarà a senso unico, con sviluppo ad anello e varchi di accesso-uscita distinti; le attuali barriere e la cassa per il pagamento automatico verranno smontate e spostate in corrispondenza del nuovo portale di accesso – concludono gli amministratori –. Infine, sarà necessaria l’individuazione di una nuova collocazione dei cassonetti per la raccolta dei rifiuti e della stazione di monitoraggio ambientale interna all’attuale area di parcheggio».

 

error: Contenuto protetto!