News

Pannelli fonoassorbenti, lettera dei consiglieri comunali della Lega Tigullio

Chiavari. I consiglieri comunali della Lega Tigullio, viste le numerose richieste prevenute, hanno scritto un lettera aperta ai rappresentanti del Governo, Ministero delle Infrastrutture,  e ai dirigenti delle società Autostrade, in merito alle tempistiche legate al riposizionamento dei pannelli fonoassorbenti. Le vecchie pannellature erano state installate a seguito di richieste dei cittadini che risiedono in zone limitrofe alle carreggiate autostradali e il rumore in quelle zone supera i valori  previsti dalle normative.
“Sono passati diversi giorni da quando sono state smontate per ragioni di sicurezza, ma nessuno ha comunicato quando saranno installate le nuove barriere. Inoltre cogliamo l’occasione per ricordare che a nostro avviso i nuovi pannelli dovrebbero avere caratteristiche diverse, meno impattanti (possibilmente in vetro trasparente) e che vi sono ancora diverse zone dove le pannellature non erano mai state installate” dicono  Sandro Garibaldi, consigliere comunale Chiavari, Fabio Proietto consigliere comunale Rapallo, con deleghe Frazioni, Demanio e Ambiente,  Stefano Piazze, consigliere comunale con delega a Vigilanza e Sicurezza comune di Lavagna, Laura Mastrangelo, consigliere comunale Rapallo con incarico alla pubblica istruzione, Paolo Smeraldi, consigliere comunale e il capogruppo Albino Armanino nonchè commissario della sezione comprensoriale di Sestri Levante, Enrico Ravettino, consigliere comunale Moneglia, con delega a Frazioni Ponente,    Elisa Vinzoni, assessore a Scuola,  Servizi Sociali, Eventi, Sport e Trasporti comune moneglia, Maurizio Malerba, consigliere comunale Rapallo delegato a Parchi e Cimiteri, Franco Parodi, assessore a Rapallo, Angelo Garbarino, assesore all’Ambiente comune Carasco, Simone Sanguineti, consigliere comunale a Ne con delega alle Politiche Giovanili, Luigi De Vincenzi, presidente del consiglio comunale con delega a Servizi Scolastici, Agricoltura, Caccia e Pesca, Andrea Rossi, consigliere a Cogorno e consigliere in Città Metropolitana.
“Riteniamo  che, in questo momento particolare, dove le società autostradali sono in difficoltà nei confronti dei cittadini per i disagi che stanno provocando (code interminabili per lavori, a volte con tratti chiusi senza operai al lavoro) sarebbe opportuno un loro impegno per risolvere anche questa problematica”.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!