Lavagna alla ricerca di un gestore per la raccolta rifiuti. Si comincia con il bando

rifiuti

Lavagna. Il Comune di Lavagna ha pubblicato la determina dell’ufficio Ambiente con la quale si procede ad una indagine di mercato, con “avviso esplorativo di interesse”, per poi procedere ad affidare l’incarico di redigere un nuovo capitolato attraverso il quale, ulteriormente, affidare la gestione del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani.

L’obiettivo dichiarato dall’amministrazione è migliorare l’attuale sistema, anche sulla base delle numerose lamentele ricevute dalla cittadinanza, e studiare modifiche al servizio in occasione della stesura del nuovo capitolato e dei relativi elaborati, considerato che il contratto attualmente in essere con l’aggiudicatario scade il 31 dicembre di quest’anno. Dovrà essere la Città Metropolitana di Genova a provvedere alle funzioni connesse all’organizzazione ed all’affidamento dei servizi ed assicurare la continuità della gestione. Essendo, quella per la redazione del bando, una prestazione sotto i 40mila euro, si potrebbe affidare il lavoro in via diretta, senza consultazione di due o più operatori economici. Il Comune preferisce comunque procedere per  indagine di mercato.

error: Contenuto protetto!