Il Cif di Chiavari si schiera nel filone “Io non guardo Sanremo”

Chiavari. I testi della carriera di Junior Cally non sono ritenuti tollerabili dal Cif, Centro Italiano Femminile, di Chiavari, che ha inviato alle amiche una lettera, firmata dalla presidente, Simona Gazzolo, che scrive “convinte che l’impegno contro ogni forma di discriminazione e violenza contro le donne debba essere di 365 giorni all’anno”. Ecco l’appello che ne segue: “Ti chiediamo di unirti nello spegnere il televisore nelle serate del Festival, considerata l’azione di educazione alla violenza verbale giustificata come arte o con ricorso ad argomentazioni come la libertà di espressione”.

error: Contenuto protetto!