News

Improvvisa scomparsa di Francesco Berardini, cordoglio anche dal Tigullio

Genova. In lutto la Liguria per l’improvvisa scomparsa di Francesco Berardini, presidente di Coop Liguria. Nato a Genova l’11 luglio del 1947, era laureato in economia politica nel corso di laurea in filosofia dell’Università di Genova. Alla guida della Cooperativa dal 2008, aveva alle spalle una lunga esperienza di cooperatore: dopo aver lavorato nel sindacato, aveva ricoperto ruoli dirigenziali in Legacoop Liguria, associazione della quale è stato anche vice presidente, e poi, a partire dal 1999, è stato direttore Soci e vice presidente di Coop Liguria. Oltre ai ruoli in Coop Liguria ricopriva anche le cariche di presidente di Scuola Coop; consigliere di amministrazione di Coop Italia, Gruppo Unipol; membro della presidenza di ANCC (Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori) e della direzione nazionale di Legacoop. In passato è stato anche vice presidente di Unipol Assicurazioni. Lascia la moglie Marina e il figlio Andrea, attorno ai quali si stringe con immenso affetto tutta Coop Liguria. I funerali si terranno lunedì 3 febbraio, alle ore 11.30, presso il tempio laico del cimitero di Staglieno.

Cordoglio è stato espresso dal governatore della Regione Giovanni Toti e anche da esponenti civici e politici del Tigullio. Il sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio, scrive sui social: “Ciao Franco,
uomo onesto e perbene. Fautore di cooperazione e sviluppo. Quante chiacchierate insieme a parlare di economia, politica e cultura e con te c’era sempre da imparare. Grande amico del Premio Andersen, di cui abbiamo parlato insieme a Sestri Levante solo due sere fa condividendo nuovi progetti legati alla sostenibilità da portare avanti insieme. Una grande perdita per la nostra Regione e per il mondo cooperativo”. Anche Marcello Massucco Amministratore Unico di Mediaterrano Servizi scrive: “Con Franco Berardini se ne va un grande amico di Andersen Premio&Festival. Uomo per bene e brava persona, da Presidente di Coop Liguria decise di credere nel nostro Andersen. Lo avevamo incontrato poche sere fa per parlare della prossima edizione”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!