Autostrada, chiude il tratto Rapallo – Chiavari. Bagnasco infuriato con Aspi

Chiavari. Nuovo avviso di Autostrade per l’Italia, legato al lavoro di smontaggio dei pannelli fonoassorbenti: dalle 22:00 di giovedì 30 alle 6:00 di venerdì 31 gennaio, sarà chiuso il tratto compreso tra Rapallo e Chiavari, verso Sestri Levante.
Spiegano dalle Autostrade: “In alternativa, dopo l’uscita obbligatoria alla stazione di Rapallo, si potrà percorrere la SS1 Aurelia con rientro sulla A12, alla stazione autostradale di Chiavari.  Si fa presente che sulla SS1 Aurelia è in atto un senso unico alternato, regolato da impianto semaforico.
In uscita al casello di Rapallo vige un limite massimo di altezza di 4 metri e, in piazza Pastene, in entrambe le direzioni, vige una limitazione di transito per veicoli aventi massa superiore alle 12 tonnellate. Pertanto, i mezzi pesanti di altezza non superiore ai 4 metri e di peso superiore alle 12 tonnellate, in uscita alla stazione di Rapallo, potranno percorrere Piazzale Genova, Via S.Anna, Via Mameli, Via della Libertà, Via dei Giustiniani, Piazza IV Novembre, Lungomare Vittorio Veneto, Via Montebello, Aurelia di Levante”.

Si ricorda che, nella stessa notte tra il 30 e il 31 gennaio, sarà chiuso anche il tratto compreso tra Genova est e Genova Nervi, verso Sestri Levante, sempre sulla A12 Genova-Sestri Levante.

Bagnasco scrive alla Società Autostrade dopo le chiusure

Intanto, invece, nelle due notti scorse, si è avuta la chiusura del tratto tra Recco e Rapallo. Durissimo il commento del sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco, che ha scritto alla Società Autostrade. Ecco la nota diramata oggi dal Comune di Rapallo:

«La scorsa notte abbiamo assistito ad uno scenario indecoroso: mezzi pesanti fermi in coda a paralizzare le principali arterie viarie, con evidente disagio per la viabilità e per il riposo degli abitanti. Tutto questo non è ammissibile». L’indignazione del sindaco Carlo Bagnasco si riferisce a quanto accaduto le scorse due notti a causa della chiusura – causa piano di ispezione gallerie – del tratto autostradale tra Recco e Rapallo dalle 22 alle 6, con conseguente deviazione del traffico sulla viabilità ordinaria.

«Il risultato? Problematiche alla circolazione stradale, aumento dell’inquinamento ed evidente disturbo alla quiete pubblica, come evidenziato dalle lamentele di parecchi rapallesi – aggiunge il sindaco di Rapallo – Non esiste che siano i cittadini a rimetterci per una raffica di chiusure sulla A12 in questo periodo. Chiedo quindi ad Autostrade di rivedere, con la massima urgenza, il cronoprogramma delle verifiche alle gallerie e delle conseguenti chiusure onde evitare di creare grossi disagi alla viabilità ordinaria e al riposo dei cittadini in orario notturno».

 

error: Contenuto protetto!