News

Sestri Levante bandisce la plastica. Previsti incentivi per punti vendita di prodotti sfusi

Sestri Levante. Passerà oggi al vaglio della giunta comunale la delibera che ha come oggetto la riduzione dei rifiuti plastici sul territorio comunale nonché la prosecuzione del percorso partecipato con operatori, associazioni e cittadini per l’implementazione della strategia plastic free.

Spiega la nota diffusa dal Comune che l’amministrazione “intende coinvolgere gli operatori e i cittadini nella promozione dell’utilizzo delle “casette dell’acqua” presenti sul territorio, l’attivazione di incentivi per la creazione di punti vendita di prodotti sfusi e la distribuzione di borracce in acciaio agli studenti delle scuole del Comune nell’ottica di una campagna di educazione ambientale a partire dai più giovani. Al termine della fase informativa, è prevista l’emanazione di un’ordinanza sindacale per la programmazione di azioni e misure volte a una riduzione drastica della plastica monouso, partendo dalla sostituzione dei prodotti monouso con prodotti riciclabili o con corrispettivi durevoli e riutilizzabili da parte di attività alberghiere e di ristorazione. Nel mirino, bicchieri, posate, cannucce e bottiglie. Anche le sagre saranno green, proseguendo con l’adesione al marchio Ecofeste per la gestione sostenibile di manifestazioni pubbliche ed eventi, dove bicchieri, posate, piatti, bottiglie e sacchetti d’asporto in plastica saranno sostituiti da equivalenti riutilizzabili o biodegradabili: l’Amministrazione organizzerà a breve un incontro con gli organizzatori per impostare acquisti condivisi che consentano risparmi”.

Così si prosegue: “Anche il Comune è impegnato a portare avanti iniziative per rendere in questi mesi plastic free le sue sedi: con la sostituzione mediante dispenser di acqua refrigerata dei distributori di acqua in bottiglia, il potenziamento degli acquisti verdi attraverso l’applicazione nelle procedure di gara per le forniture e i servizi, la progressiva abolizione della plastica monouso, la creazione di un marchio Sestri plastic free e la promozione di campagne di comunicazione ambientale rivolte ai più giovani e volte anche alla riduzione dei rifiuti solidi urbani e l’incremento della raccolta differenziata, di cui Sestri Levante è già attiva sostenitrice con una percentuale del 75%.


“La plastica costituisce un problema enorme per il nostro ecosistema e ogni azione volta a ridurne l’impiego è una azione positiva. Chi amministra il territorio ha la responsabilità di tutelarlo nella maniera migliore possibile – dichiarano la Sindaca Valentina Ghio e l’assessore all’Ambiente del Comune di Sestri Levante Mauro Battilana -. L’attenzione all’ambiente e alla preservazione del mondo in cui viviamo e vivranno i nostri figli è un tema centrale nell’agenda politica mondiale. Un tema capace di smuovere le coscienze di ogni fascia d’età, che rappresenta per la nostra Amministrazione una priorità inviolabile. Il nostro obiettivo è coinvolgere tutti i cittadini nella lotta quotidiana per un pianeta più pulito attraverso iniziative sostenibili. Siamo consapevoli del sacrificio da compiere tutti insieme, ma lo facciamo nell’ottica di consegnare ai nostri figli un mondo migliore”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!