Lavagna, cittadinanza italiana per un ragazzino modavo

Lavgna. Nella Biblioteca Civica di Lavagna, il sindaco Gian Alberto Mangiante ha conferito, assieme all’assessore Chiara Oneto, la cittadinanza italiana a L.G., un ragazzino di 10 anni nato in Italia da genitori moldavi ormai residenti a Lavagna da 15 anni. «Conseguire la cittadinanza è un momento particolarmente importante – commenta Mangiante – pertanto abbiamo ritenuto di dare formalità a questo evento consegnando al ragazzo un libro che parli della Costituzione e dei diritti che ne conseguono perché costituisce un primo fondamentale passo nella società civile, augurandogli tutto il bene possibile e tutte le soddisfazioni che questa grande nostra Italia possa finalmente dare a questo ragazzo».

La mamma del ragazzo commossa ha ringraziato il sindaco, il Comune e tutta la cittadinanza per l’accoglienza ricevuta. «La cerimonia è stata fortemente emozionante e ha toccato il cuore di tutti i presenti», commenta la nota dell’amministrazione comunali.

error: Contenuto protetto!