commenti calcio

Promozione: quaterna Samm, Golfo in vetta, ko Real

SAMMARGHERITESE-MAGRA AZZURRI 4-1

Marco Camisa (allenatore Sammargheritese):”Finalmente una domenica serena, ci voleva. Era troppo importante per la classifica e il morale. Abbiamo interpretato bene il match. Nonostante questo, ad un certo punto, sul 2-0, loro hanno trovato il 2-1 su un rigore nato da una valutazione errata dell’arbitro. Lì abbiamo rivisto un po’ mi fantasmi. Poi però abbiamo reagito bene, loro sono rimasti in dieci e noi con il terzo gol abbiamo chiuso il match. Bene così: è la nostra vittoria più rotonda, ma la prestazione è stata in linea con quella vista altre volte. Purtroppo siamo in un momento dove dobbiamo essere bravi a gestire le emergenze di organico con cui conviviamo e dovremo continuare a convivere. Sono quelle situazioni dove è necessario essere quasi perfetti perché sai che magari ogni minima cosa ti può girare al contrario. Stavolta siamo stati bravi, dobbiamo continuare a stringere i denti ancora per un po’ di settimane”.

DON BOSCO-GOLFO PARADISO 1-1

Mauro Foppiano (allenatore Golfo Paradiso):”Si ferma a sei gare la striscia di vittoria consecutive, ma questo è un ottimo punto. Non siamo partiti bene, andando sotto. Poi da lì abbiamo iniziato a giocare. E’ stata una bella gara, si poteva vincere come perdere. C’era un rigore piuttosto netto su Cilia a un quarto d’ora dalla fine. Ma va bene così, sono contento. Due trasferte alla Spezia in pochi giorni e quattro punti non sono pochi. Ora siamo primi con Cadimare e Forza e Coraggio. E’ una bella soddisfazione per quello che stiamo facendo. Cerchiamo di andare avanti lavorando sempre bene”.

FORZA E CORAGGIO-REAL FIESCHI 3-1

Claudio Paglia (allenatore Real Fieschi):”Buona partita, preparata bene e anche interpretata nel modo giusto. Loro sono passati su un rigore un po’ dubbio. La palla ha colpito il piede del giocatore e poi la mano in area. Io non so se l’arbitro ha visto qualcosa di diverso. Ma l’azione è stata questa e sulla base delle nuove regole non era rigore. Però anche sotto di un gol abbiamo continuato a giocare. Poi, mentre alzavamo il baricentro, loro hanno raddoppiato e in contropiede hanno segnato il terzo gol. Abbiamo segnato il 3-1, provando a rimettere in piedi la partita, ma nel finale abbiamo sentito un po’ la fatica e perso in lucidità. Però la prestazione c’è stata. Io vado sempre oltre il risultato e dico che non potrà sempre girarci male tutto. D’altra parte dobbiamo cercare di provare a fare risultato, magari mettendoci un po’ di cattiveria quando ti capita l’occasione per buttarla dentro”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!