News

Il miglior uliveto di Chiavari: la classifica e le foto

Chiavari. Si è svolta oggi la premiazione del “Miglior Uliveto di Chiavari”, concorso bandito nell’ambito del Premio Leivi, con i produttori  selezionati da un’apposita commissione di tecnici del settore appartenenti alle organizzazioni di categoria C.I.A. e Coldiretti.

Primo classificato, con 40 punti, Massimo Marinoni

Secondo classificato, con 39 punti,Marco Codebò

Terzo, con 37 punti, Giovanni Battista Copello

Al quarto posto, a pari merito, si sono piazzati Francesca Aicardi e Vittorio Devoto, al quinti Anna Maria Giosso e Vittorio Sturla.

«A nome di tutta la nostra amministrazione ringraziamo i produttori che si impegnano e spendono quotidianamente il loro tempo a presidiare le nostre colline, mantenendo e preservando non solo il paesaggio, ma un legame imprescindibile tra arte del saper fare e cultura locale», dichiara il sindaco Marco Di Capua.

«Una pratica estrema e coraggiosa per le molteplici difficoltà di coltivazione, un lavoro difficile e costoso per campagne e terreni impervi. Ma l’olivicoltore è un eroe, custode attivo della tradizione e responsabile della tenuta e rendita del territorio. Purtroppo, la resa di olio di quest’anno si è rivelata scarsa anche per il clima avverso che ha portato al proliferare della mosca olearia. Il concorso “Miglior Uliveto” vuole celebrare il lavoro svolto dagli olivicoltori, riconoscerne l’impegno e la perseveranza, qualità essenziali di noi liguri», sottolinea l’assessore Gianluca Ratto.

Chiude Vittorio Centanaro, sindaco di Leivi: «Grazie al Comune di Chiavari per aver partecipato anche quest’anno alla nostra iniziativa. E’ importante far conoscere il nostro olio, esserne orgogliosi, pubblicizzarlo sulle tavole dei nostri ristoranti. Si tratta di un olio particolare e d’eccellenza, con un valore aggiunto: la fatica e la sfida che ogni produttore affronta. Dobbiamo investire nella sensibilizzazione e promozione congiunta delle nostre eccellenze».

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!