Video

“Operazione volpi dei Balcani”: sei arresti e sequestro di eroina e cocaina

Sestri Levante. Sei arresti e droga sequestrata. E’ il bilancio dell’operazione denominata “Volpi dei Balcani” condotta dalla compagnia dei carabinieri di Sestri Levante.  Come le volpi, scavavano buche all’interno dei terreni, albanesi, regolari in Italia, vi nascondevano vasi di vetro con tappo ermetico contentente droga da smerciare al dettaglio. L’indagine è stata condotta dal Sostituto Procuratore Federico Mariotti, della Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo della Procura della Repubblica di Genova, e parte dall’arresto del marzo 2017 effettuato dal nculeo operativo della compagnia dei carabinieri di Sestri Levante, di un 32enne albanese colto in flagranza di spaccio di cocaina.

A lui subentra un connazionale di 27 anni arrestato qualche mese dopo a Casarza Ligure, mentre in un bosco preleva un barattolo contente oltre 300 grammi di cocaina purissima, per un valore al dettaglio di circa 100 mila euro. Questo secondo arresto ha permesso ai militari di ricostruire l’articolata modalità di spaccio.

Gli spacciatori per contattare i propri clienti usavano schede telefoniche intestate a persone fittizie, sostituite dopo un certo periodo per non lasciare traccia. I militari di Sestri Levante hanno dato il via ad un complessa ed articolata indagine ed attività investigativa, che ha consentito di risalire ad altri due albanesi, fratelli, risultati grossisti degli spacciatori. La droga era destinata al mercato del Levante.

Tra i clienti risultato facoltosi commercianti, liberi professionisti, artigiani, di età tra i 30 e i 50 anni, che acquistavano la sostanza anche con frequenza giornaliera. Nell’ambito di queste attività, i carabinieri tra luglio e dicembre 2017, hanno eseguito altri otto arresti in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio, e sequestrato, complessivamente, 400 grammi di cocaina, 320 di eroina, 80 grammi di tra marijuana ed hashish.

La Procura della Repubblica ha così richiesto al Gip del Tribunale di Genova ulteriori cinque misure di custodia cautelare in carcere, nei confronti di altrettanrti soggetti coinvolti in tale attività di spaccio.

Oggi all’alba, i carabinieri di Sestri Levante, coadiuvati dai colleghi di Santa Margherita Ligure, e con l’ausilio di unità cinofila, hanno dato esecuzione alle cinque ordinanze, oltre a percuisizioni domiciliari nei confronti di altre quattro persone indagate a piede libero, in quanto comunque coinvolte, sebbene con ruoli marginali.

Cinque nel complesso le persone arrestate, di cui una italiana, tutte residenti tra Leivi, Lavagna, Cogorno, Borzonasca, San Colombano Certenoli.

Inoltre, a seguito di una percuisizione domiciliare, è stato arrestato un italiano, trovato con 600 grammi di marijuana che deteneva in casa.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!