Video

Mangiante: “Nuova vita al Brignardello, ecco le nostre idee”

Lavagna – In occasione del bilancio di chiusura della prima edizione dell’evento “Sono tutti cavoli nostri”, TWebNews ha chiesto al sindaco di Lavagna, Gian Alberto Mangiante, novità e progetti riguardanti il porticato Brignardello, aperto appunto per ospitare la manifestazione.

Nella videointervista il primo cittadino spiega che il porticato “è una eccellenza per Lavagna, nel cuore pulsante della città. La popolazione se ne deve riappropriare“.

Il Comune continuerà a tenerlo in ordine e a sorvegliarlo, anche attraverso gli occhi elettronici.

Intanto, l’amministrazione posizionerà, in città, nel complesso, centoquarantacinque telecamere di videosorveglianza.

In merito ancora al Brignardello: “Adesso la tolleranza non è più ammessa, nel porticato non si entra più senza autorizzazione, purtroppo dovremo denunciare due ragazzi che i carabinieri hanno individuato all’intenro qalche giorno fa e si sono intrufolati senza permesso. Non accettiamo più situazioni del genere, perchè è uno sfregio a tutta la comunità“.

E’ altresì intenzione dell’amministrazione Mangiante, organizzare altri eventi nel porticato, sicuramente in occasione del Natale ma non solo.

In merito alla possibilità della chiusura, attraverso delle vetrate, non ci sono conferme o smentite ufficiali; occorre probabilmente tenere presente il fattore costi ma anche quello della caratteristica stessa della struttura.

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!