News

Scuole chiuse per allerta: la proposta rivoluzionaria di Bagnasco

Rapallo. Il Comune di Rapallo sta pensando a lezioni digitali, con collegamenti o preconfezionate, per supplire alle continue giornate di scuola che vengono perse con la proclamazione degli stati di allerta. Lo annunciano il sindaco, Carlo Bagnasco, e la consigliera delegata all’Istruzione, Laura Mastrangelo: quest’ultima, anzi, dice che il progetto sarà concretamente studiato con le scuole rapallesi.

Ecco la nota divulgata oggi dal Comune di Rapallo:

“Le continue allerte meteo diramate da Arpal, pongono i Sindaci davanti ad un’ulteriore problematica riguardante la sospensione dell’attività didattica e la chiusura degli istituti scolastici, obbligatoria con allerta rossa e consigliata con allerta arancione, per salvaguardare l’incolumità di bambini e famiglie.

Da qui la proposta del Sindaco Carlo Bagnasco e della consigliera alla pubblica istruzione Laura Mastrangelo: digitalizzare le lezioni, per permettere agli studenti di non perdere giorni di formazione, anche quando costretti a casa, senza correre alcun rischio.

L’idea è quella di creare una piattaforma digitale, che con le moderne tecnologie è  facilmente realizzabile ed è già in uso nelle più importanti università del mondo, che consenta ai docenti sia lezioni streaming che lezioni registrate in modo tale che la lezione possa essere seguita dagli studenti in tutta sicurezza, senza farli spostare durante le allerte.

L’idea del Sindaco Bagnasco è che le lezioni siano riconosciute dal Miur, diventando a tutti gli effetti parte della didattica tradizionale e che Rapallo, sia la prima città in Italia a dotarsi di questo strumento, fondamentale in un territorio fragile e soggetto a frequenti rischi idrogeologici.

“L’incolumità dei nostri bambini viene prima di tutto,- dichiara il sindaco Carlo Bagnasco- ma non di meno ci interessa la loro formazione scolastica. Da anni promuovo l’uso positivo della tecnologia adottando gli strumenti a disposizione per informare prima che per comunicare. I canali  social, l’alert system sono i mezzi più rapidi per diffondere informazioni estemporanee ed immediate.

Dalle caratteristiche del nostro territorio, e dalle infinite possibilità che offre la digitalizzazione è nata  questa idea: un progetto che presenterò al Governo centrale, alla Regione Liguria e ad Anci facendomi portavoce di un sistema scolastico moderno che vedrà Rapallo capofila, primo comune in Italia.”

“La proposta di digitalizzazione delle lezioni sarà oggetto di un attento studio in sinergia tra  Comune, Istituti e dirigenti scolastici di Rapallo, principali attori nel processo di formazione degli studenti e indispensabili per la concretizzazione e organizzazione di questo progetto.- Sottolinea la consigliera alla Pubblica Istruzione Laura Mastrangelo– che prosegue: “Il rapporto con i dirigenti scolastici, sin dall’inizio del mio incarico, è stato davvero proficuo. Un confronto costante, costruttivo, quotidiano, non solo durante le allerte ma anche in situazioni di normalità che, sono convinta, renderà il sistema scolastico Rapallo, ancor più competitivo.”

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!