News

Lavagna, si sveglia e trova il ladro in casa: scatta la colluttazione

Lavagna. Si erano introdotti in una abitazione di via Roma a Lavagna e perlustravano l’interno, alla ricerca di oggetti di valore, dopo aver disattivato la corrente. Il padrone di casa, però, si è svegliato, vedendo l’ombra che si muoveva nella sua camera da letto e parandosi sulla porta della stessa, per impedire la fuga al ladro individuato. Mentre si sviluppava una colluttazione tra padrone di casa e ladro, sul posto è giunta la pattuglia dei carabinieri della stazione di Lavagna, che ha arrestato l’intruso.

Si tratta di un 23enne, di origine ucraina, accusato adesso di rapina impropria e detenuto a Marassi. Si era introdotto nella casa con un complice, che è riuscito a scappare e sulle cui tracce i militari si sono posti.

Un successivo sopralluogo ha consentito agli uomini dell’Arma di rinvenire lungo le scale che conducevano all’appartamento il portafoglio di una delle vittime residenti nell’abitazione e che originariamente era custodito nella tasca di un paio di pantaloni rimasti appoggiati su una sedia. Il portafoglio, svuotato dell’unica banconota da 20 euro che conteneva, era stato abbandonato dal complice datosi alla fuga.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!