News

I ragazzi del Liceo Marconi Delpino secondi al mondo nel beach volley

Chiavari. Si chiude con la medaglia d’argento la partecipazione della squadra del Liceo Marconi Delpino di Chiavari, categoria maschile 2001/2002, ai Campionati Studenteschi Mondiali (ISF World Championship) di Beach Volley 2019 organizzati dall’ISF (International School Sport Federation) in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la Fipav e con il supporto di Kinder Joy of Moving, partner internazionale di Isf.

A scuola è pronta la festa

Sono state 17 le delegazioni provenienti da tutto il mondo partecipanti alla kermesse internazionale svoltasi a San Vito lo Capo dal 03 al 10 ottobre 2019: Argentina, Brasile, Cile, Cina, Croazia, Germania, India, Lettonia, Nuova Zelanda, Olanda, Polinesia Francese, Polonia, Portorico,Slovenia , Ungheria, USA e Italia.

La squadra del Liceo Marconi Delpino, composta da Simone Podestà, Federico Tomà (Liceo Scientifico) e Enea Figini (Liceo delle Scienze Umane), ha guadagnato la finale dopo aver ottenuto il secondo posto nel girone A della Fase eliminatoria. Durante questa fase hanno subito una sola sconfitta, nella prima partita del torneo, con il Brasile. Nei quarti di finale ha battuto la Sicilia (squadra ospitante la kermesse Internazionale) e in semifinale l’India, per arrendersi, solo in finale, ancora al fortissimo Brasile.

Simone Podestà, Federico Tomà (Liceo Scientifico) e Enea Figini

Nel corso della cerimonia finale, i ragazzi del liceo di Chiavari è stata premiata tutta la delegazione Italia, la quale ha ricevuto il Premio Fair Play incarnando i valori dell’etica sportiva e del rispetto avuti per tutto lo svolgimento del Torneo.

La medaglia del premio fair play

Ha dichiarato la Prof.ssa Ceccarelli M. Laura che li ha accompagnati in Sicilia: “Questo è il riconoscimento che ci fa più onore, perché i ragazzi hanno dimostrato di essere dei campioni in campo e fuori dal campo. Hanno incarnato i valori di lealtà, correttezza sportiva,condivisione, amicizia e del vivere civile, dimostrando che lo sport ne è una ricca rappresentazione per la formazione dei futuri cittadini”. Nella foto principale, la delegazione italiana a San Vito Lo Capo.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!