News

Recco, l’autovelox pizzica 137 eccessi di velocità

Recco. Il Comune di Recco diffonde i numeri delle attività della polizia municipale nei primi 3 mesi dell’amministrazione Gandolfo.

“Tra i dati più significativi segnalati dal comando di piazza Nicoloso – recita la nota del Comune – troviamo: 27  incidenti stradali rilevati, di cui 11 con feriti e 16 senza, 2067 infrazioni al codice della strada verbalizzate, di cui 137 per eccesso di velocità, verificate con apparecchio autovelox”.

“E’ importante il ruolo che svolgono le donne e gli uomini della Polizia locale di Recco a servizio della comunità. Rispondendo a sfide quotidiane con strumenti come il controllo di vicinato, la video sorveglianza e il regolamento per il decoro e la sicurezza urbana. Un fondamentale contributo di professionalità e competenza, in una efficace collaborazione con le forze dell’ordine presenti in città” dicono il sindaco Carlo Gandolfo e il consigliere delegato alla viabilità e all’ordine pubblico Franco Senarega (nella foto).

Per le attività di controllo e tutela del territorio e dell’ambiente, sono state 18 le sanzioni amministrative elevate per abbandono incontrollato di rifiuti sulla pubblica via mentre 2 sono i procedimenti penali aperti per le infrazioni relative alle norme sullo smaltimento dei rifiuti; 8 i servizi svolti di controllo sul litorale marino per verificare il corretto utilizzo dello spazio pubblico demaniale e per contrastare i fenomeni di inquinamento; 16 le ispezioni sui cantieri edili e 19 le attività di controllo ambientale sui fondi privati; 12 i servizi di assistenza alle opere di spazzamento; 15 le attività per il recupero degli animali. Istituito di recente anche il registro dell’anagrafe canina

Per quanto riguarda le attività di polizia giudiziaria sul controllo dell’immigrazione extracomunitaria sono 9 segnalazioni a Prefettura e Questura e 4 gli ordini di allontanamento, 16 le sanzioni elevate per infrazione al regolamento sul degrado urbano.

Tra le curiosità. Sono stati restituiti ai legittimi proprietari 14 oggetti ritrovati (su un totale di 53 oggetti smarriti), la centrale operativa ha gestito oltre 6000 chiamate, sono state estrapolate 92 immagini dall’impianto di videosorveglianza e sono stati  consegnati 16 permessi di sosta alle donne in gravidanza e alle neo mamme.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!