Video

Agricoltura, filiera corta: nasce il progetto “Terra Verde Tigullio”

Levante. L’associazione di promozione sociale Valcanonica punta a sviluppare e valorizzare l’entroterra, i suoi prodotti e le aziende del territorio. Vinto un bando di sviluppo rurale legato alla filiera corta, prediposto in collaborazione con l’agrotecnico Fabio Nervo, l’associazione intende favorire la produzione agricola e vendita diretta. Nasce così il progetto “Terra Verde Tigullio”.

“L’idea è quella di raggruppare le aziende dell’entroterra del Tigullio; le prime che hanno aderito sono della Val Graveglia, ma puntiamo ad allargare il raggio d’azione”, spiega la presidente dell’associazione Valcanonica Paola Rissotto.

“L’obiettivo è mettere in contatto aziende e utente finale, favorendo un rapporto di fiducia tra chi vende e chi acquista. Quindi, ad esempio, ottenere l’apertura tutto l’anno delle aziende, proprio per far vedere prodotto e lavorazioni ai potenziali clienti e poi, creare una sinergia tra le stesse aziende, per far sì che possano avere a disposizione una sorta di laboratorio per condividerne spazi e attrezzature, e magari un domani anche la manodopera…”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!