News

Chiodo nella gomma del consigliere regionale: nasce il caso

Rapallo. “Quello che veramente mi da più fastidio è che su questa macchina, ci sale una bambina di 5 anni.
Se mai fosse un gesto intimidatorio io non mi piego e continuerò ad andare avanti per la mia strada, non mi faccio intimorire”: così, e postando la foto scattata alla propria gomma, il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle Fabio Tosi, rapallese, mostra il chiodo piantato sulla ruota, sul lato esterno della stessa. Tosi, negli ultimi tempi, è stato in prima fila, tra l’altro, nel criticare lo stato della autostrada A-12, l’andamento delle presenze turistiche in Liguria ed esigere la rendicontazione dei consorzi dei tesserini dei funghi. Questa è arrivata nella commissione competente giusto due giorni fa.

Sul social, e quindi anche tra i suoi “amici”, i commenti si dividono, tra chi esprime solidarietà e chi ipotizza che possa, più che altro, essere un fatto accidentale, e quindi un chiodo raccolto per strada, in movimento, anche per la difficoltà che troverebbe chi volesse piantarlo su uno pneumatico. Lo stesso Tosi, però, risponde: “Così laterale, anche i carabinieri convengono che sia stato messo di proposito”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!