Il contratto per l’energia “estorto” con un falso

Carasco. I carabinieri della stazione di Carasco, dipendenti dalla compagnia di Chiavari, hanno denunciato a piede libero un 23enne di origini lombarde. Si era recato in una casa della zona, a nome di una ditta con sede legale nel Napoletano, ma qui aveva stipulato in maniera falsa un contratto per la fornitura dell’energia elettrica, a nome e per conto di una donna che ha sporto querela. La denuncia dei carabinieri è scattata ieri mattina, al termine degli accertamenti del caso, e l’accusa per il giovane è truffa, falso materiale e sostituzione di persona.

error: Contenuto protetto!