News

Dopo anni di assenza ritorna la Festa del “Luetto”

Ne. In Val Graveglia, grazie alla neonata Pro Loco, ritorna l’antica festa del “Luetto”, appuntamento religioso molto sentito dagli abitanti, che racchiude però anche momenti dedicati alla gastronomia e alla musica.

Tanto è vero che i ristoratori dell’alta valle rinunciano ad aprire la propria attività per essere presenti, e far degustare le loro specalità in questo contesto conviviale: in prima fila, per questo, saranno l’agriturismo O Grumello di Casesoprane, l’agriturismo Chiara di Arzeno, l’agriturismo Villa Rosa e I due Somari di Botasi. La festa si terrà domenica 15 settembre con prosecuzione il lunedì 16 sul piazzale della chiesa di Reppia, con la collaborazione di parrocchia, fabbricieri e Comune.

In entrambe le sere è garantito intrattenimento musicale con Roberto Rossi. Il menu prevede carne sulla ciappa, polenta, salsiccia, in linea con la tradizione della valle e con quella di cuicere le carni all’aperto nelle giornate di festa estive. Del resto, pur essendosi persa negli ultimi  anni, quella del “Luetto” è sempre stata una delle feste più gosse della zona, organizzata alla fine della stagione: “E’ un ritorno alle origini, con una festa molto attesa dalla popolazione”, commentano dalla Pro Loco.

Attenzione, per quanto riguarda la viabilità, perché si transiterà a senso unico a salire, garantendo  così la possibilità di parcheggio lungo la strada.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!