News

Challenger, il temporale “salva” Sonego contro Vesely

Genova. Il temporale che si abbatte su Genova, poco dopo le 22, salva Lorenzo Sonego, sotto di un set e 1 a 2 nel secondo.

Le raffiche di vento fanno volare la terra rossa in un Centrale praticamente senza pubblico fuggito per il maltempo. Con i tennisti che proseguono il match attendendo la decisione del giudice di sedia e del Supervisor di sospendere il confronto. Tre game sono stati giocati nell’arco di 29 minuti, quando in pratica il vento calava di intensità. Il Challenger di Genova ha vissuto una serata difficile oltre che per il vento anche per l’illuminazione di un campo che faceva le bizze (era accaduto anche lo scorso anno).

Il Sonego di questa sera non era centrato come al solito. Buono il rendimento, invece, del ceko 26enne, Jiri Vesely che nel suo personale palmares nel luglio scorso, a Wimbledon, ha battuto il 22enne, Alexander Zverev (numero 6 del mondo). L’incontro fra Sonego e Vesely, valido come ottavo di finale, proseguirà, tempo permettendo, venerdì alle 14.

La pattuglia degli italiani, infine, si assottiglia: fuori Gianluca Mager, Filippo Baldi e Luca Zeppieri, next gen, 17enne di Latina che esce per mano di un ottimo Stefano Travaglia. Prosegue, come avevano “segnalato”, la corsa dello spagnolo Alejandro Davidovic Fokina, ventenne di Malaga, che sbarra la strada a Jaime Munar (97 Atp).
Il tedesco Philip Kohlschreiber, 71 al mondo, tiene in scacco il ventiduenne di Valencia, Bernabe Zapata Miralles per 50 minuti  “costringendolo” a lamentarsi quasi ad ogni punto perso. Molte le intemperanze dello spagnolo riguardo alle condizioni del campo che, comunque, ha giocato un secondo set quasi impeccabile. Ma non è bastato. Game, set and match al dodicesimo gioco per Kohlschreiber.

Una nota extratennistica: presenza di pubblico visibilmente calata oggi, primo giorno nel quale l’ingresso è a pagamento (10 euro).

Raffiche di vento e terra rossa che vola dal campo. Pubblico in fuga

 

Il programma di venerdì, pioggia permettendo

Philip Kohlschreiber

Bernabe Zapata Miralles

Giampiero Arbino, coach di Sonego, immortala il suo pupillo dopo la vittoria contro Jannick Hanfman mercoledì sera

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!