News

Un Comune dantesco nel Tigullio

San Colombano Certenoli. Il Comune di San Colombano Certenoli, invitato da quello di Ravenna, parteciperà, domenica prossima, 8 settembre, alle celebrazioni in occasione dell’anniversario della morte di Dante. La delegazione composta dal vice sindaco Fabio Zavatteri e dal consigliere Franco Amadori sarà nella basilica di Ravenna per la Messa Dantesca e alla processione che porterà l’olio da far ardere sulla tomba del Sommo Poeta. Come segnala l’amministrazione comunale, “i legami culturali e di amicizia fra San Colombano Certenoli e Ravenna – ricordano dall’amministrazione comunale – risalgono al 1981, quando il sindaco della cittadina, Filippo Maria Zavatteri, profondo estimatore del Sommo Poeta, volle rendergli omaggio, intitolandogli il ponte della frazione Scaruglia. All’inaugurazione parteciparono le delegazioni dei Comuni di Ravenna e Firenze. Questi legami si sono recentemente rinnovati, nel luglio scorso, con l’adesione di San Colombano Certenoli alla manifestazione “Dante Fiumana Bella 2019”, per la valorizzazione del patrimonio culturale del territorio e il dialogo tra l’entroterra e la costa, ideata e organizzata dalla promoter lavagnese Maura Ferrari”. Il 22 luglio scorso, sul ponte di Scaruglia, si era svolto, infatti, lo spettacolo “Il Dante sorpredente”, con gli attori ravennati Giovanna Vigilanti e Cesare Flamigni, con inaugurazione dei rinnovati leggi con i versi della Divina Commedia (nella foto).

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!